/ Eventi

Eventi | 28 maggio 2020, 13:31

Il Caffè Letterario di Bra alla scoperta dell’atrocità della guerra con il libro “Nebbia” di Marco Lamberti

Storia di sangue e di amore, di miseria e dignità, di forza, di morte e di redenzione e qualcosa d’altro ancora

Il Caffè Letterario di Bra alla scoperta dell’atrocità della guerra con il libro “Nebbia” di Marco Lamberti

Iliade, Odissea e persino la Bibbia. Si sa, di guerre e battaglie si è scritto molto. Colpa anche dell’umanità che di conflitti bellici è piena. Ma, proprio perché di guerre si parla, più si scrive meglio è. E non per incitare allo scontro, ma per ricordare, tramandare, spiegare a chi non c’è stato quanto è accaduto, a chi non l’ha vissuto quanto può essere profondo l’orrore, quanto forte l’assurdità.

Tutto vale anche oggi. Anzi, soprattutto oggi, nel momento in cui le guerre nel mondo prosperano e si moltiplicano. Fra quelli pubblicati recentemente, il Caffè Letterario di Bra ci propone un libro che riesce a farci immedesimare nei protagonisti, che ci fa comprendere la vita dei combattenti, i loro sacrifici e i rischi delle loro imprese.

“Nebbia” di Marco Lamberti racconta degli anni difficili della guerra di Liberazione, quando l’Italia era nella morsa di un dramma epocale: da una parte una lotta fratricida tra partigiani e repubblichini e nel mezzo la popolazione, una popolazione a volte partecipe, a volte solamente spettatrice e vittima. Dall’altra il tentativo glorioso di scacciare l’invasore tedesco, prima alleato poi nemico. Furono giorni memorabili, nel bene e nel male.

Si narra di una vita quotidiana fatta di scontri, rappresaglie, rastrellamenti, ma anche di amori, di politica, di normale passare del tempo. Una storia avvincente, basata su fatti realmente accaduti, con personaggi che fecero la storia (il Comandante Martini, Sandro Pertini) accanto ad altri che non ebbero grande fama, ma che furono protagonisti di un’epoca eccezionale.

“Nebbia” ci riporta indietro nel tempo, un tempo che ancora oggi è presente, nelle diverse interpretazioni storiografiche. Ma che comunque non bisogna dimenticare. 1944 e 2020. Fatte le debite proporzioni, molte analogie. La nebbia offusca il presente ed il futuro. Storia di sangue e di amore, di miseria e dignità, di forza, di morte e di redenzione e qualcosa d’altro ancora.

Ed ora qualche curiosità sull’autore, fornita dalla casa editrice Araba Fenice. Marco Lamberti nasce a Bra il 16 ottobre 1959. È parente di tre caduti partigiani durante la lotta di Resistenza. Avvocato dal 1988 e ora Cassazionista, è iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti dal 2008 con diversi interventi sulla stampa locale e nazionale. Al suo attivo ci sono le pubblicazioni “Leventunlune” (Arciere), “Indifesa” (Pendragon Bologna) e “Clamoroso all’Olimpico” (Aracne Roma). “Nebbia. Anteprima di un passato” è la sua ultima fatica letteraria, prenotabile, se non disponibile, in libreria e reperibile sulle maggiori piattaforme di lettura online (Mondadori, Feltrinelli, Ibs, Libraccio…).

Ancora non lo avete letto? E che state aspettando?

Silvia Gullino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium