/ Solidarietà

Solidarietà | 29 maggio 2020, 07:51

Duemila bottiglie di vino in dono ai dipendenti dell’Asl Cn2, come "segno di gratitudine verso gli operatori della sanità pubblica"

Un regalo della Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra, in collaborazione con Cantina Pertinace e Ondalba. Il ringraziamento dell'azienda sanitaria

L'ospedale di Verduno

L'ospedale di Verduno

L’Asl Cn2 esprime i propri più sentiti ringraziamenti alla Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra che, insieme alla Cantina Pertinace, azienda produttrice di vino dal 1973, e a Ondalba, industria cartotecnica di Baldissero d’Alba, si è resaprotagonista di una generosissima donazione in favore dell’Azienda Sanitaria Locale: si tratta di 2000 bottiglie di vino della Cantina Pertinace, che saranno regalate ai dipendenti dell’Asl e agli operatori Amos che collaborano con l’Asl stessa.

Le bottiglie sono confezionate in un astuccio in cartone decorato con un motivo che rappresenta i colori della bandiera italiana, realizzato dalla Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra per Ondalba.

Il dono, ideato dalla Fondazione Nuovo Ospedale, viene offerto in occasione della Festa della Repubblica del 2 giugno, in segno di gratitudine verso gli operatori della sanità pubblica, per ringraziarli in modo particolare dell’impegno profuso in questo momento di emergenza, che coincide per la "Cn2" anche con il trasferimento degli Ospedali di Alba e Bra nell’Ospedale “Michele e Pietro Ferrero” di Verduno.

La consegna delle bottiglie avverrà venerdì 29 maggio, alle ore 15,nella hall dell’Ospedale di Verduno.

La Cantina Pertinace aveva già dato prova di grande generosità grazie al suo contributo in relazione al Progetto “Adotta una Stanza”, progetto attraverso il quale la Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra ha raccolto fondi per rendere le camere dell’Ospedale di Verduno allineate ai più alti livelli di comfort e per dotarle delle migliori attrezzature elettromedicali.

Ondalba, invece, da anni socio della Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra, si è resa protagonista di una donazionedi 50mila euro per l’acquisto di un robot proveniente dagli Stati Uniti (lo Xenex), per la disinfezione degli ambienti ospedalieri, strumento fondamentale per la lotta al Coronavirus.

Anche in questa occasione il ringraziamento dell'Azienda va a tutti coloro che hanno dato e danno il loro contributo per affrontare l'emergenza Coronavirus ed alla Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra checon i suoi collaboratori è sempre vicina ai professionisti”, così Massimo Veglio, Direttore Generale Asl Cn2.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium