/ Choconews

Choconews | 30 maggio 2020, 19:43

Emergenza sanitaria: ecco come il cioccolato può essere utile "contro" il Coronavirus

Cerchiamo di non deprimerci, tiriamoci su e ricordiamoci che il cioccolato, oltre ad essere una delizia per il palato, può esserci d’aiuto perché stimola la produzione di un neurotrasmettitore, la serotonina, ormone della felicità

Emergenza sanitaria: ecco come il cioccolato può essere utile "contro" il Coronavirus

Del Coronavirus, sappiamo ancora molto poco, il vaccino non è dietro l'angolo (ci stanno lavorando 170 laboratori in tutto il mondo), non sappiamo bene che tipo di immunità si sviluppi, non sappiamo se tra un mese chi è guarito avrà ancora anticorpi neutralizzanti. C’è molta confusione sul virus: si è attenuato o no?

Può tornare con una seconda ondata in autunno. È l’allarme lanciato da un gruppo di esperti riuniti in una tavola rotonda live trasmessa su internet nei giorni scorsi dal titolo: «Prepariamoci al futuro: domani, dopodomani e il tempo che verrà», organizzata da Dephaforum con il patrocinio di Humanitas University, Istituto Nazionale dei Tumori e Università Bocconi.

Intanto siamo entrati nella fase 2, in cui è necessario essere responsabili, seguire le indicazioni, con la speranza che questo periodo possa essere il giusto passaggio per la riconquista della normalità. Cerchiamo di non deprimerci, tiriamoci su e ricordiamoci che il cioccolato, oltre ad essere una delizia per il palato, può esserci d’aiuto perché stimola la produzione di un neurotrasmettitore, la serotonina, ormone della felicità, che regala uno stato di euforia. Soprattutto fondente, è un modo per scongiurare la depressione e in questo periodo ce n'è davvero bisogno!

Non è un caso se tavolette e barrette di cioccolato hanno registrato un aumento superiore al 20%, come abbiamo letto in questi giorni. E se vari pasticceri hanno organizzato consegne a domicilio di cioccolato. In tempi di Coronavirus un po’ di dolcezza non può che far bene.

Il cioccolato, soprattutto se fondente, ha il potere di rilassare e scongiurare lo stress anche per effetto del contenuto di magnesio, permettendoci così di vivere con maggiore serenità in tempo di Coronavirus.

Tante volte abbiamo ricordato le virtù del “cibo degli dei”, che è anche un alleato di bellezza per il contenuto di polifenoli, efficaci "spazzini" di radicali liberi, in grado di prevenire invecchiamento dei tessuti e danni cellulari. Gli antiossidanti naturali contrastano l'eccessivo livello di colesterolo, l'ipertensione arteriosa, aiutano a scongiurare malattie cardiovascolari come l'infarto e l'ictus e, secondo alcuni studi, anche il declino cognitivo legato all'età. E non abbiamo paura di ingrassare, in vista della prova costume (lo indosseremo in colori abbinati alla mascherina?). 

Consumato con moderazione potrebbe essere d’aiuto nella dieta: a sostenerlo una ricerca tedesca condotta dall'Istituto di Dietetica e Salute di Meinz secondo cui 42 grammi di cioccolato extra-fondente al giorno farebbero perdere il 10% in più di peso rispetto alla diminuzione ponderale legata soltanto a un regime ipocalorico, grazie al mix di antiossidanti, caffeina e teobromina, sostanza naturale con effetti anche diuretici e cardiotonici.

Cristiana Lo Nigro

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium