/ Agricoltura

Agricoltura | 31 maggio 2020, 16:00

Porro di Cervere: modifica allo statuto del Consorzio dei produttori

Secondo adeguamento dello statuto in ventiquattro anni di attività. Giorgio Bergesio confermato presidente per il prossimo triennio con tutto l'attuale direttivo

Porro di Cervere: modifica allo statuto del Consorzio dei produttori

Importanti modifiche statutarie sono state approvate dall'Assemblea dei soci del Consorzio per la tutela e valorizzazione del porro Cervere venerdì 29 maggio a Cervere, presso il salone il Piazza Umberto. Alla presenza di trentotto soci su un totale di quarantaquattro, tra i quali il Comune di Cervere rappresentato dal Sindaco Corrado Marchisio,  con l'assistenza del notaio Dott. Vincenzo Pitino che ha verbalizzato il primo punto all'ordine del giorno riguardante le modifiche statutarie, il Senatore Giorgio Maria Bergesio, presidente del Consorzio ha illustrato le modifiche all'art. 1 dello statuto tutte improntate a consolidare la natura "non a scopo di lucro" del consorzio stesso. Circostanza che si è resa necessaria per il rispetto delle norme sempre più stringenti imposte dai bandi per accedere ai contributi per il settore.

A seguire l'Assemblea ha approvato il consuntivo 2019 che ha fatto registrare un attivo di € 2.729. Nella relazione al bilancio il Presidente ha elencato gli accordi commerciali conclusi con la grande distribuzione organizzata, in particolare con il gruppo Dimar e Bennet che ha consentito, nel 2019, la commercializzazione di circa 30.000 kg. di prodotto in Piemonte, Liguria e Lombardia. A seguire è stata accolta l'istanza di adesioni di due nuovi soci tra i quali un socio produttore ed un socio operatore economico del settore.

Sempre nella medesima seduta il Senatore Bergesio è stato confermato per acclamazione presidente per il prossimo triennio 2020-2022 con tutto il direttivo uscente così composto: Maccagno Bruno - Vicepresidente, Consiglieri: Barge Pier Giorgio, Bosio Silvio, Costantino Paolo, Mattiauda Bruno, Milano Flavio, Monasterolo Silvio, Rinero Antonio, Testa Susanna.

"Per il nostro consorzio è determinante stare al passo con i tempi e di vitale importanza adeguarsi alla normativa sempre più stringente ed in continua evoluzione - spiega il presidente BERGESIO - la presenza così alta, 86% dei soci, in un momento in cui il lavoro nei campi è particolarmente intenso, dimostra quanto i soci credano nel consorzio anche come punto di riferimento in questo momento incertezza globale che coinvolge il mondo intero. Il consorzio comunque non si ferma,  tra pochi mesi sarà presentata presso le competenti sedi la pratica per l'ottenimento del riconoscimento D.O.P. per il Porro Cervere, mentre sul fronte delle vendite, per l'anno in corso sono stati già sottoscritti accordi commerciali con Dimar e Metro."

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium