/ Attualità

Attualità | 01 giugno 2020, 20:01

"Hanno sporcato l'asfalto davanti al Monumento alla Resistenza, ma non possono intaccare la memoria"

Intervento della lista Moderati su quanto accaduto a Cuneo nella notte tra sabato e domenica

"Hanno sporcato l'asfalto davanti al Monumento alla Resistenza, ma non possono intaccare la memoria"

Ci sono luoghi che hanno ragione d’essere e stringono in pugno la Storia. Uno di questi è il Monumento Nazionale alla Resistenza di Cuneo, cui l’artista creatore, Umberto Mastroianni, diede nome Testimonianza.

La genesi dell’opera rese Cuneo protagonista di vicende importanti, legate alla storia dell’arte contemporanea, con documenti di straordinario interesse conservati tra le carte dell’Archivio di Stato della Città.

Leggendo quei fascicoli ci si rende conto di quanto sia stato complesso mettere a punto un progetto di tale portata. Il gruppo dei Moderati condanna questo gesto, nutrito evidentemente dall’ignoranza. I segni tracciati, con il favore del buio tra sabato e domenica, hanno, è vero, sporcato l’asfalto davanti al Monumento, ma non possono intaccare una storia fatta di coraggio e memoria.

Silvana Cincotti Lista Moderati

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium