/ Eventi

Eventi | 01 giugno 2020, 12:16

“Stasera non viene nessuno”: tutto pronto per il ritorno dello spettacolo dal vivo al Teatro Toselli di Cuneo

Un progetto corale e originale che partirà a metà giugno con 12 spettacoli live in diretta streaming. Organizzano le associazioni culturali “Lou Tapage” e “La Centrale”, con il supporto tecnico di “All In One Music Service”, e con il sostegno del comune di Cuneo. Targatocn farà da media partner

“Stasera non viene nessuno”: tutto pronto per il ritorno dello spettacolo dal vivo al Teatro Toselli di Cuneo

 

Dopo tre mesi senza spettacoli per pubblico, tecnici e artisti, le porte del Teatro Toselli di Cuneo potrebbero essere vicine alla riapertura.

C'è nell'aria un progetto che dovrebbe concretizzarsi già a metà del mese di giugno dal titolo emblematico #StaSeraNonVieneNessuno. Si tratta di un format di spettacolo dal vivo in diretta streaming, che potrebbe coprire temporalmente l'intero arco estivo: un episodio a settimana, da giugno ad agosto, per un totale di 12 appuntamenti.

Il tutto sarà realizzato tecnicamente da una squadra di lavoro formata da professionisti provenienti da tutta la Provincia, riunitisi durante il lockdown con la voglia di mettere a disposizione della cittadinanza il proprio mestiere.

L’obiettivo delle associazioni culturali “Lou Tapage” (capofila del progetto) e “La Centrale”, con il supporto tecnico di “All In One Music Service”, e con il sostegno del comune di Cuneo, è cercare di restituire al pubblico la dimensione dello spettacolo dal vivo, in una forma alternativa. Targatocn farà da media partner.

“Noi siamo molto contenti per questa proposta che ci è stata fatta – spiega l'assessore alla Cultura del comune di Cuneo Cristina Clerico -. L'abbiamo accolta da subito con entusiasmo perchè originale, perché è un bellissimo modo di far rivivere il teatro pur in forme doverosamente diverse rispetto al passato (anche se speriamo che il passato ritorni a breve). Ci piace anche perché è un progetto corale, variegato, fatto da giovani e di grande qualità. Speriamo che vada in porto.
Noi sogniamo che si parta il 15 giugno, ma mancano ancora direttive regionali precise sulle riaperture dei teatri post-lockdown. Stiamo lavorando alle linee di rifruibilità del Toselli, non solo per quanto riguarda il pubblico, ma soprattutto per l'utilizzabilità in sicurezza degli operatori. Per partire con gli spettacoli il 15 giugno noi dobbiamo già rendere fruibile nell'immediato il teatro e stiamo lavorando alacremente perché tutto ciò si realizzi”.

Insomma, anche il mondo dell'arte si sta organizzando per ripartire, nonostante le difficoltà tecniche, economiche e di sicurezza. Il primo appuntamento è già imbastito e appena ci sarà la sicurezza della data si allestisce.

“Siamo pronti a partire – conferma la presidente dell'associazione 'La Centrale' Chiara Di Benedetto -. La cosa che più ci ha stupito è stato l'entusiasmo e l'interesse che si è sviluppato intorno a questo progetto già in fase embrionale. Appena partiti abbiamo ricevuto riscontri superpositivi di amici e colleghi, che hanno dato disponibilità massima a partecipare a riunioni organizzative online e messo a disposizione il proprio mestiere e sapere”.

Il fulcro di “Stasera non viene nessuno” è la musica dal vivo, ma non sarà la sola in scena: insieme a lei saranno presenti tutti i protagonisti del mondo dello spettacolo, dai tecnici agli scrittori, dagli attori ai registi. Il palco del teatro Toselli si trasformerà in uno spazio nuovo: tra salotto e studio televisivo, tra interviste ed interventi teatrali, lo spettatore potrà “virtualmente” unirsi allo spettacolo d'arte varia interagendo sia con il resto del pubblico che con la scena, grazie all'interazione online permessa dalla chat della piattaforma.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium