/ Cronaca

Cronaca | 03 giugno 2020, 11:19

Oltre 30 arnie rubate a Ceresole d’Alba: Carabinieri le ritrovano in un terreno di Sommariva del Bosco

Denunciato un 54enne. Secondo gli inquirenti sarebbe il responsabile del furto commesso nelle scorse settimane ai danni di un apicoltore

Oltre 30 arnie rubate a Ceresole d’Alba: Carabinieri le ritrovano in un terreno di Sommariva del Bosco

I Carabinieri della Stazione di Sommariva del Bosco hanno denunciato un uomo ritenuto il presunto responsabile del furto di diverse arnie trafugate da una struttura privata nel Roero.

L’episodio è accaduto nello scorso aprile, quando un apicoltore professionista ha denunciato il furto di oltre 30 arnie contenenti altrettante famiglie di api, custodite in un terreno di sua proprietà dell’agro di Ceresole d’Alba. In quell’occasione i malviventi, per compiere il furto hanno dapprima danneggiato la recinzione per crearsi un varco e violare così la proprietà.

Pochi giorni or sono i Carabinieri della Stazione di Sommariva del Bosco, a conclusione di una mirata attività investigativa, svolta anche grazie all’analisi delle immagini registrate da alcuni impianti di videoregistrazione reperiti nell’area, hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria di Asti un 54enne della zona, ritenuto il presunto responsabile del furto.  

A sostenere gli indizi raccolti a suo carico vi è stato anche il ritrovamento di alcune delle arnie asportate, reperite con ancora all’interno le famiglie di api, durante una perquisizione in un terreno a lui in uso e ubicato nel comune di Sommariva del Bosco.

I manufatti sono stati posti sotto sequestro per le successive determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

C. S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium