/ Economia

Economia | 06 giugno 2020, 22:25

Essere Popolari in tempo di Covid: lunedì 8 dialogo Ghisolfi-Sforza Fogliani

Evento rotariano che si svolgerà, da Piacenza, sulla piattaforma internet zoom, con la partecipazione dell'avvocato Rizzo direttore dell'Accademia di educazione finanziaria: appuntamento dalle ore 20.30

Ghìsolfi e Sforza

Ghìsolfi e Sforza

Essere popolari in tempo di Covid: si può, si deve.

Per concorrere alla ripartenza economica e sociale utilizzando ogni possibile margine di intervento pur all'interno di norme altamente responsabilizzanti per gli Istituti di credito e di procedure di legge vecchie e nuove che si sommano a dispetto della tempestività richiesta dall'emergenza in atto. 

Mai come in questo periodo storico, le Banche, settore in profonda trasformazione da prima dello scoppio della crisi pandemica, in una duplice tendenza che sempre di più coesiste fra le aggregazioni al vertice da una parte e la vicinanza, dall'altra, alle persone e alle imprese anche attraverso l'utilizzo del Fintech e della tecnologia digitale, svolgono un ruolo e una missione "Popolare" nel senso più autentico e ampio di tale aggettivo.

Su queste premesse, lunedì sera a partire dalle 20.30, in diretta da Piacenza e in onda sulla piattaforma internet zoom, si svolgerà il dialogo fra l'avvocato Corrado Sforza Fogliani, presidente della Banca di Piacenza e dell'Associazione AssoPopolari, e il banchiere Beppe Ghisolfi, vicepresidente europeo e consigliere mondiale del Gruppo delle Casse di Risparmio.

Parteciperà allo stesso dialogo l'avvocato Alberto Rizzo, direttore dell'Accademia di educazione finanziaria fondata e presieduta nello scorso autunno dallo stesso Ghisolfi. 

Sforza Fogliani e Ghisolfi sono stati autori di saggi editoriali e best sellers apprezzati dal grande pubblico di famiglie e addetti ai lavori e, più recentemente, di interventi indicativi di soluzioni assolutamente percorribili per accelerare verso il traguardo della ripresa post-coronavirus valorizzando il ruolo del credito nell'ambito di una leale alleanza e cooperazione con lo Stato italiano il quale però, al pari delle altre democrazie occidentali e atlantiche, deve e anzi fin dall'inizio avrebbe dovuto assicurare una quota irrinunciabile di aiuti a fondo perduto per salvaguardare il capitale circolante delle aziende, la liquidità dei lavoratori autonomi e il reddito salariale dei lavoratori dipendenti per l'intero periodo di quarantena forzata.

Su queste basi, è notizia di questo venerdì, l'economia americana ha messo a

segno un recupero importante sul versante degli occupati.  Le modalità di adesione in remoto al convegno si trovano alle seguenti coordinate: us02web.zoom.us/j/86772679682

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium