/ Attualità

Attualità | 11 giugno 2020, 11:02

Ormea, il Coronavirus cancella le tradizioni: niente processione, concerto e fuochi d'artificio per il Corpus Domini

Il sindaco, Giorgio Ferraris: "Stop anche al tradizionale inghirlandamento di via Roma". Proiezione in piazza di video e foto delle edizioni passate

Ormea, il Coronavirus cancella le tradizioni: niente processione, concerto e fuochi d'artificio per il Corpus Domini

Tradizioni stravolte a Ormea a causa della pandemia di Coronavirus, che ha costretto gli amministratori comunali e gli organizzatori di eventi di tutt'Italia a rivedere le proprie disposizioni circa gli appuntamenti in calendario per l'estate (e non solo).

"Quest'anno per la festività del Corpus Domini non potrà esserci la solenne processione e quindi non si farà neppure il tradizionale 'inghirlandamento' di via Roma - ha dichiarato il sindaco, Giorgio Ferraris -. Non si potranno fare neppure il concerto del corpo bandistico Alta Val Tanaro, né lo spettacolo pirotecnico".

A proposito di ghirlande, il primo cittadino ha precisato: "Non significa che sia vietato farle; se qualcuno avrà piacere di farne anche solo un tratto, in via Roma o nei 'trevi', potrà farlo tranquillamente. So che molti si stanno organizzando e ringrazio le attività e i privati per quello che faranno per rendere più bella e accogliente la nostra città".

Una serie di norme connessa alla prudenza, ma almeno un'iniziativa per onorare la giornata andrà in scena: sabato 13 giugno, alle 21.30, in piazza San Martino verranno proiettati video e fotografie di passate feste e processioni del Corpus Domini e di tradizioni locali. L'evento è a cura del "Nuovo Cinema Ormea".

Alessandro Nidi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium