/ Economia

Economia | 11 giugno 2020, 18:12

I lavoratori Arcelor Mittal di Racconigi sfilano per le vie del centro contro il piano industriale presentato dall'azienda

I lavoratori hanno incontrato il sindaco Oderda e parte dell'amministrazione locale. I dipendenti dell'Ex Ilva presidiano lo stabilimento su iniziativa della Fiom dallo scorso 25 maggio

La foto è tratta dalla pagina Facebook "Fiom Cgil Nazionale"

La foto è tratta dalla pagina Facebook "Fiom Cgil Nazionale"

Hanno incontrato questa mattina, giovedì 11 giugno, il sindaco di Racconigi Valerio Oderda e alcuni componenti dell'amministrazione racconigese i lavoratori dell'ex-Ilva, coinvolti nel piano industriale 2020-2025 di Arcelor Mittal.   

Piano che è stato bocciato nei giorni scorsi dal governo a seguito dell'incontro in videocall del gruppo franco indiano con il ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli e dell'economia Roberto Gualtieri con la presenza delle istanze sindacali.

Il piano - definito inaccettabile da Patuanelli - riguarda 10mila lavoratori della ex Ilva la maggior parte impiegati nello stabilimento di Taranto, al centro di un'annosa questione ambientale e occupazionale irrisolta da decenni.

A Racconigi sono impegnati circa 140 lavoratori Arcelor Mittal che oggi hanno sfilato in sicurezza per la via del comune nel giorno del mercato cittadino. I dipendenti dello stabilimento che si occupa della produzione di laminati in ferro circolari (tubi) presidiano - su iniziativa della Fiom locale - davanti allo stabilimento dallo scorso 25 maggio, giorno del primo incontro tra le parti per discutere il piano.

Daniele Caponneto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium