/ Attualità

Attualità | 12 giugno 2020, 18:15

Mondovì: dal 1° luglio novità nel servizio di trasporto pubblico locale

Rinnovati orari e formule di biglietto per la funicolare. Saranno attive due nuove linee autobus, integrate con il servizio extraurbano e un servizio sperimentale di minibus a conferma per le frazioni

Amministratori e rappresentanti del Consorzio GrandaBus all’interno della funicolare, al centro della revisione del Tpl della Città di Mondovì presentata in conferenza stampa

Amministratori e rappresentanti del Consorzio GrandaBus all’interno della funicolare, al centro della revisione del Tpl della Città di Mondovì presentata in conferenza stampa

Il servizio di trasporto pubblico locale, a Mondovì, subirà dal 1° luglio un profondo processo di rivisitazione, i cui tratti salienti sono stati enunciati nel pomeriggio di oggi, venerdì 12 giugno 2020, in occasione di una conferenza stampa itinerante, tenutasi su un autobus ibrido griffato GrandaBus e partito da piazza della Repubblica.

LE LINEE - Saranno innanzitutto attive due nuove linee, integrate con il servizio extraurbano. Nel dettaglio, la linea 1 collega i rioni Carassone, Breo, Ferrone e l'ospedale ogni 30 minuti sia al mattino che al pomeriggio. La nuova linea 2, creata ad hoc, collega i rioni Breo, Altipiano e Ferrone con una corsa ogni 30 minuti. È possibile raggiungere l'ospedale facendo interscambio con la linea 1 a Breo (piazzetta Levi) oppure in via San Bernardo. La linea 3 è una linea circolare che, in funzione degli orari della funicolare, parte e arriva a Piazza allo scopo di collegare le diverse zone del rione. Da piazza Maggiore scende in piazza IV Novembre passando da via Carassone e, proseguendo in via Carboneri fino a Borgo Santa Croce, torna da via Vico per risalire in piazza Maggiore. La navetta effettua una corsa ogni venti minuti e, una volta all'ora, scende fino a Breo. La linea 4 sostituisce l'ultimo tratto della vecchia linea 3 con capolinea alla stazione ferroviaria e arrivo a Mondovicino con cadenza oraria, permettendo l'interscambio alla stazione con le linee urbane e con le extraurbane (38 - 99 - 100 - 176).

LA FUNICOLARE - Dal 1° luglio, per effetto dell'interlocuzione fra l'amministrazione comunale, il consorzio GrandaBus e l'Agenzia della Mobilità Piemontese, i cittadini residenti viaggeranno al costo di 50 centesimi a tratta (1 euro a/r senza limitazioni orarie), utilizzando un carnet di venti corse da caricare sulla tessera BIP ricaricabile, che ogni famiglia monregalese potrà richiedere in forma gratuita attraverso una piattaforma web. Come spiegano dal municipio, è stata "estesa a 4 ore la validità del biglietto a/r per non residenti e turisti, che potranno acquistare i titoli di viaggio direttamente alle stazioni di valle e di monte al prezzo di 2,50 euro. Sarà possibile viaggiare in funicolare anche utilizzando la tessera BIP (1,50 euro di credito trasporti) e mediante le diverse formule di abbonamento, che consentiranno spostamenti illimitati su tutti i mezzi di trasporto in città al prezzo di circa un caffè al giorno". Novità anche per quanto riguarda gli orari di esercizio, che, coerentemente con l'attivazione dell'area pedonale estiva in piazza Maggiore, sono stati estesi sia in fascia serale che mattutina festiva.

SERVIZIO MINIBUS A CONFERMA - Novità pensata per le frazioni non servite da altre linee e attiva martedì, mercoledì e sabato (esclusi i festivi) nelle zone di Rifreddo, Gratteria e San Giovanni dalle 8 alle 8.40; in zona Merlo dalle 8 alle 8.30; in zona Borgato dalle 8.40 alle 8.50; in zona Pascomonti dalle 8.30 alle 9.10. Il servizio a conferma prevede anche corse di ritorno tra le 11.10 e le 12.10 che, sempre previa prenotazione, permettono il rientro alle fermate indicate sull'orario. Il servizio si prenota chiamando il Numero Verde gratuito 800/111773 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30, il sabato dalle 9 alle 13. 

LA VOCE DI GRANDABUS "Aggiungiamo, dopo Cuneo, Alba, Bra e Savigliano, un nuovo tassello alla riorganizzazione del trasporto pubblico nelle principali città della Granda - dichiara Clemente Galleano, presidente del Consorzio GrandaBus a cui aderiscono 14 società di autolinee e che gestisce il trasporto pubblico locale su tutta la provincia di Cuneo -. Le nuove linee urbane ed extraurbane a servizio della città di Mondovì offrono percorsi disegnati per rispondere all'intento di ottimizzare la velocità di spostamento senza rinunciare ad un servizio capillare. Le linee sono coordinate tra loro al fine di incrementare la frequenza complessiva dei passaggi con l’aumentare della densità urbana. Il servizio della città inoltre è coadiuvato da un servizio extraurbano che, potenziando le linee urbane, entra nel territorio del Comune di Mondovì con la tariffazione urbana (linee XU 99 - Lurisia - Mondovì, 100 Ceva - Mondovì, 38 Carrù - Mondovì e 176 Cuneo - Mondovì). La rete di base inoltre si completa con un servizio festivo che serve ogni ora l'ospedale, Breo e la stazione ferroviaria con Mondovicino".

LA VOCE DEL COMUNE - "Con la revisione dei trasporti - dichiarano l'assessore ai Trasporti di Mondovì, Erika Chiecchio e il sindaco, Paolo Adriano - realizziamo un punto significativo del nostro programma di mandato, rispondendo a uno degli impegni assunti nei confronti della cittadinanza. Dal 1° luglio viaggiare in autobus e in funicolare sarà un'opportunità concreta per i monregalesi, che potranno usufruire di un servizio competitivo e di livello, con cadenze ravvicinate e linee studiate per raggiungere capillarmente il territorio. Una possibilità in più per lasciare l’auto a casa e spostarsi in modo sostenibile ed ecologico. Cuore pulsante di questa revisione, il fiore all'occhiello della nostra città: la funicolare, con la soluzione dell'annosa questione della validità oraria del biglietto, oggi risolta con un'estensione della validità a 4 ore e con una formula fortemente incentivante per i residenti, che potranno viaggiare a 50 centesimi a tratta. Altro importante tassello del progetto, l'introduzione di un servizio a conferma per le frazioni fino ad oggi completamente scoperte dal servizio di trasporto pubblico. In collaborazione con i gestori del servizio, il Comune metterà gratuitamente a disposizione una tessera BIP ricaricabile per ogni famiglia monregalese, incentivo che auspichiamo possa contribuire a promuovere la mobilità sostenibile".

Alessandro Nidi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium