/ Eventi

Eventi | 16 giugno 2020, 20:30

“Marciamo e spariamo”, il nuovo romanzo del cuneese Antonio Ferrero

Un’analisi di quarant'anni di vita italiana (dal 1979 al 2019) attraverso lo sguardo di una famiglia disfunzionale come tante nella nostra epoca.

Antonio Ferrero

Antonio Ferrero

A tre anni dall'ultimo libro, torna in libreria lo scrittore cuneese Antonio Ferrero con il romanzo “Marciamo e spariamo”.

Forte dei significativi riscontri nazionali (“Classe terminale” è stato finalista al premio Chianti 2013 e “La tentazione di vivere” ha vinto il Premio “Un libro amico per l'inverno” 2018), in quest'opera ambiziosa analizza quarant'anni di vita italiana (dal 1979 al 2019) attraverso lo sguardo di una famiglia disfunzionale come tante nella nostra epoca.

Con la consueta ironia, l'autore passa in rassegna stereotipi e pregiudizi del nostro Paese evidenziandone la presenza a qualunque latitudine, in qualsiasi epoca e a qualunque età.

Personaggi del nord, del sud, giovani, vecchi, veterocomunisti e neofascisti: Ferrero racconta come in quattro decenni l'Italia sia radicalmente cambiata all'esterno rimanendo però sempre tragicomicamente uguale a sé stessa.

“Marciamo e spariamo”, come i precedenti romanzi di Ferrero, è uscito per i tipi delle Edizioni Clandestine e sarà nelle librerie dal 18 giugno.

 

Antonio Ferrero è nato a Cuneo nel 1969. Insegna Filosofia, Storia e Scienze umane nei licei. È autore di alcuni saggi, per lo più di carattere estetico, e di sette romanzi, tutti editi da Edizioni Clandestine.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium