/ Attualità

Attualità | 20 giugno 2020, 18:20

5G, a Cuneo la protesta dei sindaci dell'ANPCI

Guidati dalla presidente dell'associazione che riunisce i Piccoli Comuni, Franca Biglio, scendono in piazza i primi cittadini di Cerretto Langhe, Isasca, Marsaglia, Sambuco, Trezzo Tinella e Valloriate

5G, a Cuneo la protesta dei sindaci dell'ANPCI

 

Sabato 20 giugno 2020 i sindaci dei comuni di Cerretto Langhe, Isasca, Marsaglia, Sambuco, Trezzo Tinella, Valloriate, (il sindaco di Roascio ha delegato il sindaco di Marsaglia), scelti per l’offerta commerciale relativa all’installazione del 5G, aderendo alla giornata nazionale di mobilitazione unitaria, promossa da Alleanza Italiana Stop5G, si sono ritrovati alle ore 11,30 a Cuneo in piazza Galimberti davanti alla finestra dello studio dalla quale Duccio pronunciò la sua arringa: uomo di grande cultura politica, “un resistente”, uno spirito aperto alle rivendicazioni di libertà.

Afferma Franca Biglio, sindaco di Marsaglia e presidente dell'ANPCI: "Anche i sindaci dei piccoli Comuni sono dei 'resistenti' nel tutelare, in particolare, la salute dei loro cittadini dai quali sono stati eletti direttamente e con i quali mantengono un contatto quotidiano raccogliendone aspettative e necessità.

Anche i sindaci dei piccoli Comuni, mai interpellati, rivendicano rispetto, confronto democratico, libertà, sinonimo di autonomia organizzativa, gestionale, decisionale per fare bene il bene della loro comunità e non possono accettare imposizioni di sorta.

Pertanto, in qualità di organo di governo del territorio e autorità sanitaria locale, riaffermano di attenersi al principio di precauzione e prevenzione a difesa della salute pubblica".

 

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium