/ Attualità

Attualità | 20 giugno 2020, 08:00

Dopo l’emergenza Covid, Crissolo si prepara al tutto esaurito: “Ecco come ci siamo organizzati per affrontare al meglio l’estate”

Rivoluzione nelle navette, che dovranno fermarsi a Pian della Regina: obbligatoria la prenotazione, si paga anche con Satispay. Su prenotazione anche l’accesso alla grotta di Rio Martino. Aperti il “Monviso adventure park” e il noleggio di e-bike, nella sua nuova ed accogliente sede

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

I primi fine settimana “post-lockdown” in Valle Po hanno fatto emergere con chiarezza quello che potrebbe essere il trend turistico nella prossima stagione estiva qui, alle pendici del Monviso.

Nei primi week-end dopo l’allentamento delle misure di contenimento al Covid-19 hanno fatto registrare considerevoli numeri di turisti e visitatori in vallata, ma specialmente in alta Valle. Letteralmente presa d’assalto, la domenica ma anche nel ponte del 2 Giugno, Crissolo.

Qui, parlando con gli addetti del settore, ci viene confermato che gli affitti stagionali per l’estate sono, se non addirittura sold-out, già in larga parte esauriti.

Proprio per questo, Crissolo – con l’Amministrazione comunale del sindaco Fabrizio Re – ha già studiato nei dettagli la strategia per affrontare la prossima estate, che potrebbe far registrate un vero e proprio “tutto esaurito”.

Si sale in auto a Pian del Re: invariata la tariffa del parcheggio

Da oggi, come abbiamo ampiamente dato conto in un’altra parte del nostro quotidiano, la Provincia di Cuneo ha disposto la riapertura della strada per il Pian del Re.

Sul pianoro dove nasce il Po – spiega il sindaco – rimarrà in vigore il parcheggio a pagamento, con tariffa invariata rispetto all’anno scorso: 10 euro per giornaliero. Il pagamento è già in vigore da oggi”.

Le navette fermeranno a Pian della Regina: obbligatoria la prenotazione

Altra grande novità – per l’estate 2020 – sarà legata alle navette che dal centro del paese condurranno in quota.

Al fine di evitare assembramenti – aggiunge Re – e come previsto dalle norme anti Covid-19, le navette potranno caricare a bordo 10, 11 persone alla volta. Per poter avere questa portata, abbiamo optato per dei mezzi di dimensioni maggiori, che quindi dovranno per forza fermarsi a Pian della Regina.

Per salire sino al Pian del Re ci andrebbero pullmini più piccoli, con una capienza ridotta quindi a 5 persone per ogni corsa”.

La scelta intrapresa dal Comune ha l’obiettivo di cercare di portare più gente possibile in quota.

Con le navette di dimensioni ridotte, sino a Pian del Re, porteremmo in quota 30-35 persone in tutto. Così facendo, invece, rispettando il DPCM, riusciremo a portare, 120, 130 persone, ma a Pian della Regina”.

Il servizio, dal 20 giugno al 24 luglio, sarà attivo solo il sabato e domenica. Dal 25 luglio al 30 agosto tutti i giorni, a settembre soltanto nelle giornate del 5, 6 e 13. Costo del biglietto andata e ritorno: 5 euro.

La prima corsa partirà alle 8 da Crissolo; l’ultima partirà da Pian della Regina alle 18.10.

Dal Municipio rimarcano con forza come le navette saranno usufruibili esclusivamente su prenotazione, per meglio distribuire i passeggeri e per evitare anche in questo caso assembramenti: si prenota presso l’Ufficio turistico, anche via telefono (0175.94902 – 371.4126266).

I ticket saranno di quattro colori diversi, in base alla navetta che si dovrà prendere. I mezzi di trasporto avranno come capolinea il piazzale della seggiovia: “Con le prenotazioni – continua il sindaco – non si potranno avere code e assembramenti: all’area di partenza delle navette ci saranno soltanto i passeggeri muniti di biglietto”.

Non sarà possibile effettuare fermate in itinere, né per salire, né per scendere dalla navetta.

Il biglietto, altra grande novità di quest’anno, sarà pagabile anche attraverso la piattaforma “Satispay”, collegata al numero di telefono cellulare dell’ufficio turistico: “Così facendo sarà possibile anche ricevere via mail il biglietto, comodamente a casa, o alla peggio potrà essere ritirato direttamente in ufficio turistico”.

Ufficio turistico: modalità di apertura

L’ufficio turistico del paese rimarrà aperto, in una prima fase, soltanto il sabato e la domenica, nel periodo di massima affluenza turistica, invece, aprirà tutti i giorni. I locali saranno già accessibili al pubblico a partire dalle 7.45, onde permettere a quanti abbiano prenotato il biglietto per la prima navetta delle ore 8 di poterlo ritirare in tempo utile.

Il servizio di promozione sarà gestito dalla locale Pro loco.

La grotta di Rio Martino

Da quest’anno – illustra il primo cittadino – la grotta del Rio Martino è tornata in capo al Comune di Crissolo. Occorrerà rispettare alcune norme, sia per il perdurare della presenza del fungo patogeno, il Pseudogymnoascus destructans, pericoloso per la colonia di pipistrelli che vive nel sito speleologico, sia per le norme anti Covid-19”.

La grotta, per l’estate 2020, sarà quindi accessibile esclusivamente avvalendosi di accompagnatori qualificati e previa prenotazione presso l’Ufficio Turistico. Singoli e gruppi dovranno, pertanto, obbligatoriamente prenotazione la visita presso l’ufficio turistico.

Al via anche la stagione del Monviso adventure park

È tutto pronto anche per la stagione 2020 del Monviso adventure park, il parco avventura che si snoda lungo il fiume Po, con dieci differenti percorsi di abilità come i tronchi sospesi, la zip line, ponti tibetani, l’innovativa fly board e molto altro.

I gestori hanno predisposto tutte le misure necessarie per la sanificazione di caschi e imbragature, per garantire il massimo della sicurezza e della protezione all’utenza.

Qui si potrà sperimentare inoltre l’emozione di camminare tra le cime degli alberi in tutta sicurezza, con programmi speciali di attività didattiche per scuole e centri estivi.

Info e prenotazioni: 347.7900210 – 348.7158594.

Nuova sede per il noleggio di e-bike

Il noleggio e-bike “Monviso Bike Rent” sarà aperto tutti i giorni, sino al 30 settembre, nella nuova location, nel piazzale della seggiovia.

A seguito della pandemia del Covid-19 – spiegano i gestori – da quest'anno i clienti del noleggio dovranno munirsi di casco e borraccia propri”. Anche in questo caso, è richiesta la prenotazione così da non avere problemi di sovraffollamento durante la consegna della bici”.

Ricordiamo – aggiungono dal Comune - di mantenere un minimo di distanza anche durante la pedalata”.

Per venire in qualche modo incontro ai clienti, i prezzi sono rimasti gli stessi della scorsa stagione: 40-50 euro per la giornata intera, 25-30 euro per la mezza giornata e 15-20 euro per le sole 2 ore.

Per qualunque altra informazione: 3488869633 oppure monvisobikerent@libero.it.

Quello che accadrà quest’anno – chiosa il sindaco Re – verrà attentamente studiato per la programmazione della stagione estiva del 2021.

Da parte del Comune desidero ringraziare la Regione Piemonte, che sta lavorando con Stefanino Agù e la squadra forestale per pulire i sentieri da Crissolo a Pian della Regina e da Pian Regina a Pian del Re, la Provincia di Cuneo con il suo vicepresidente Flavio Manavella, che molto si è adoperato per la riapertura della strada, insieme agli organi tecnici, la Pro loco che darà un grande servizio, così come i gestori di parco avventura e noleggio e-bike”.

Nicolò Bertola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium