/ Al Direttore

Al Direttore | 23 giugno 2020, 19:44

Scuola, CGIL e FLC CGIL Cuneo si mobilitano per il ritorno in presenza: giovedì l'incontro alla primaria "Einaudi"

Riceviamo e pubblichiamo

Foto generica - Unsplash

Foto generica - Unsplash

Gentile Direttore,

il diritto all’istruzione deve rientrare tra le priorità nelle scelte che Governo e Parlamento assumono, vogliamo che questo avvenga con i fatti e non solo con le parole. Gli investimenti che chiediamo oggi sono indispensabili per la ripartenza e, in prospettiva, per il rilancio della scuola pubblica che ha bisogno di personale necessario e di strutture con spazi adeguati e attrezzati per offrire un servizio di qualità.


Chiediamo, oggi più che mai, di sostenere la nostra azione il cui obiettivo non riguarda solo il personale scolastico e le condizioni nelle quali lavora, ma l’intera comunità che costituisce la scuola.


In particolare vogliamo evidenziare i seguenti punti per noi inderogabili:

• stabilizzazione dei precari

• organico personale docente e ATA adeguato alle reali necessità

• tutela degli alunni disabili

• messa in sicurezza e manutenzione degli edifici


Sono obiettivi ambiziosi, che proponiamo non da oggi, che potremo perseguire solo con il sostegno e la collaborazione di tutti gli attori coinvolti nel “progetto scuola”.


Ne parliamo in conferenza stampa giovedì 25 giugno alle ore 17 a Cuneo di fronte alla Scuola Primaria Einaudi, lato Corso G. Ferraris. Scelta non casuale, convinti e determinati nel voler ritornare fisicamente, in presenza e in sicurezza, nelle nostre scuole.


Grazie,

CGIL Cuneo e FLC CGIL Cuneo

Al Direttore

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium