/ Agricoltura

Agricoltura | 27 giugno 2020, 19:00

Piemonte: al via le domande di aiuto per danni subiti da cimice asiatica nel 2019

Lo Studio AGRIEURO illustra la possibilità, in Piemonte, di presentare istanza di aiuto per il danneggiamento alle colture subito nel 2019 a causa della cimice asiatica.

Piemonte: al via le domande di aiuto per danni subiti da cimice asiatica nel 2019

La Regione Piemonte figura tra i soggetti colpiti, peraltro in modo considerevole, dall’emergenza cimice asiatica.

Nel corso del 2019, infatti, sono stati riscontrati ingenti danni alle colture, pertanto il settore agricolo ha risentito della cimice asiatica (“Halyomorpha halys”).

Al fine di tentare di ristorare, almeno parzialmente, il danno subito, è stata aperta la possibilità di presentare istanza volta all’ottenimento di un aiuto.

I beneficiari degli aiuti possono essere imprese agricole, aventi determinate caratteristiche, che non abbiano sottoscritto polizze a copertura dei danni causati dalla cimice asiatica e che abbiano subito danni da tale organismo nocivo per un valore superiore al 30% della Produzione Lorda Vendibile aziendale del 2019 rispetto alla Produzione Lorda Vendibile media dei tre anni precedenti o dei cinque anni precedenti escludendo il valore maggiore e quello minore.

Le domande, da presentarsi telematicamente, possono essere compilate e trasmesse entro il 18 luglio 2020.

Si tratta di un intervento che può avere risvolti positivi, specie considerando che tutto l’areale del Piemonte è stato dichiarato pesantemente colpito dai danni derivanti dalla presenza della cimice asiatica, che si stima abbia causato enormi danni ai raccolti del 2019.

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium