/ Attualità

Attualità | 02 luglio 2020, 12:05

Raccolta di frutti spontanei nelle aree protette: il Consiglio Regionale dice sì alla proposta di Matteo Gagliasso

L'esponente della Lega:"Viste le tante richieste dei nostri territori, ho voluto dare a tutti la possibilità di raccogliere funghi, mirtilli e altri frutti spontanei della terra anche all'interno delle aree tutelate dalla legge"

Raccolta di frutti spontanei nelle aree protette: il Consiglio Regionale dice sì alla proposta di Matteo Gagliasso

Il consiglio regionale ha approvato l'emendamento del consigliere della Lega Matteo Gagliasso che finalmente permetterà di raccogliere i frutti spontanei della terra anche all'interno dei territori e delle aree naturali oggi classificati come protetti. L'atto del consigliere del Carroccio va a modificare la legge regionale sulla tutela del patrimonio ambientale ed è stato votato nel corso della seduta di ieri.

“Viste le tante richieste dei nostri territori, che da anni denunciavano le difficoltà derivanti da una mancata omogeneità di trattamento tra un Comune e l'altro - spiega Gagliasso - ho voluto dare a tutti la possibilità di raccogliere funghi, mirtilli e altri frutti spontanei della terra anche all'interno delle aree tutelate dalla legge sul patrimonio ambientale. Un'altra risposta concreta che la Lega dà alle necessità espresse dalle nostre comunità.”

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium