/ Attualità

Attualità | 03 luglio 2020, 20:08

Un milione e mezzo di euro per cinque nuove aule all’ex Caserma Musso di Saluzzo (VIDEO)

Per il Soleri-Bertoni. Firmato l’accordo di programma che conclude un progetto nato nel 2006. In sei anni 20 milioni investiti dalla provincia per le scuole della Granda, Borgna: “Alla vigilia di un nuovo impegno per altri 20 milioni”

Un milione e mezzo di euro per cinque nuove aule all’ex Caserma Musso di Saluzzo (VIDEO)

Momento molto atteso per la città di Saluzzo e per l’Istituto Soleri Bertoni quello che si è svolto oggi, venerdì 3 luglio, presso la provincia di Cuneo: la firma dell’accordo di programma con tra Provincia e Regione Piemonte che consentirà di stanziare oltre 1 milione e 491 mila euro per gli interventi di allestimento aule presso l’ex Caserma Musso. 

“Con questa firma porteremo a termine i lavori di ristrutturazione della Caserma - afferma la dirigente scolastica Alessandra Tugnoli - saranno rese disponibili aule estremamente necessarie, lo erano già prima del Covid-19, adesso ancora di più perché abbiamo avuto una crescita della popolazione scolastica e negli ultimi anni abbiamo avuto una carenza di aule rispetto a quello che era il fabbisogno della scuola”. 

I lavori di ristrutturazione si compongono di due lotti: il primo finalizzato all’adeguamento in termini di sicurezza, agibilità, igiene ed eliminazione delle barriere dell’edificio ex Cavallerizza, il secondo al miglioramento sismico della porzione dei “bassi fabbricati” nel complesso dell’ex Caserma Musso. 

Il primo intervento, più consistente, riguarda la realizzazione di nuove sedi didattiche Istituto d’Arte “A. Bertoni” sulla base dell’intesa istituzionale tra Regione Piemonte e Provincia Cuneo per un importo dell’appalto posto a base dell’affidamento di 1.317.112 euro. Il secondo lotto si riferisce a interventi complementari ai lavori previsti dall’intesa istituzionale per una spesa di 178.530 euro. I due lotti insieme portano ad un totale di appalto di 1.491.567 euro, compresi gli oneri di sicurezza non soggetti a ribasso (30.264 euro).

Una volta volta ultimati i fabbricati completeranno la nuova sede dell’Istituto Soleri Bertoni. Attualmente l’indirizzo artistico ha già occupato il piano terreno e il primo piano dell’ex Cavallerizza dove i lavori erano già stati ultimati. 

“Con questi lavori - commenta con soddisfazione il presidente della Provincia Federico Borgna - si completeranno cinque nuove aule che renderanno l’Istituto Soleri Bertoni più fruibile, il completamento dei lavori che chiude il cerchio e rappresenta un investimento della provincia anche sull’accoglienza delle scuole. Ma non è il solo. Gli interventi in via di realizzazione per sulle scuole del Cuneese ammontano infatti a circa 20 milioni di euro, Covid escluso. In sei anni abbiamo speso circa 20 milioni di euro per l’edilizia scolastica e ora siamo alla vigilia di un nuovo impegno finanziario per altri 20 milioni destinati a dare risposte concrete alle necessità della Granda”.

Soddisfatto per la conclusione di un progetto iniziato nel 2006 anche il presidente Alberto Cirio: “Oggi firmiamo un accordo che ho preso in mano un anno fa, ma è nato nel 2012, sono lieto che lo abbiamo sbloccato e portato alla firma, ma deve essere un monito a essere tutti più veloci, non ci possono volere otto anni per un accordo di programma”. 

Gli fa eco il sindaco di Saluzzo Mauro Calderoni: “Questa è la conclusione di un iter molto lungo e travagliato. Non ho capito ancora oggi perché non si è stati più rapidi ed efficaci. Il Soleri Bertoni è la scuola più numerosa della nostra città, un punto di riferimento per valli del Monviso, ma anche per il territorio del saviglianese. E’ in sofferenza in termine di spazi anche prima dell’emergenza Covid. Quindi quella di oggi è una svolta decisiva per dare spazi adeguati a questa scuola”. 

 

Presenti alla firma dell’accordo anche i consiglieri regionali Paolo Demarchi e Paolo Bongioanni, i consiglieri provinciali Milva Rinaudo e Pietro Danna. 

Chiara Gallo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium