/ Attualità

Attualità | 07 luglio 2020, 21:25

Il video razzista e sessista del giovane di Mondovì fa indignare il ministro dello Sport: "Sono disgustato"

Vincenzo Spadafora: "Non è accettabile che uno sportivo, un ragazzo, si esprima in questo modo. Dobbiamo fare di più e rafforzare l'impegno per la parità di genere e contro ogni forma di discriminazione"

Il ministro Vincenzo Spadafora (foto: Facebook)

Il ministro Vincenzo Spadafora (foto: Facebook)

Il video razzista e sessista che ha per protagonista il giovane Marco Rossi, calciatore 19enne che milita tra le fila della Monregale Calcio, ha suscitato l'indignazione di un altro ministro: dopo Elena Bonetti (Pari Opportunità e Famiglia, è intervenuto a mezzo social Vincenzo Spadafora (Sport).

Questo il contenuto del suo post: "Sono disgustato per le frasi razziste e sessiste, diffuse dai media in queste ore, pronunciate dal giovane calciatore della Monregale Calcio, che giustamente ha preso provvedimenti e sospeso il giocatore. Lo sport deve essere veicolo di trasmissione di valori sani: non è accettabile che uno sportivo, un ragazzo giovane, si esprima in questo modo"

Il ministro ha quindi aggiunto: "In questo periodo il mondo scende in piazza contro il razzismo, e molti sportivi hanno appoggiato la causa. Dobbiamo fare di più, rafforzare l'impegno per la parità di genere e contro ogni forma di discriminazione: il dibattito sulla legge contro l'omofobia, iniziato in questi giorni alla Camera dei Deputati, va esattamente in questo senso".

Alessandro Nidi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium