/ Cronaca

Cronaca | 22 luglio 2020, 10:26

Pattuglie e velox sulla Pedaggera e a Bossolasco, dove i motociclisti si scatenano

Li ha annunciati il questore. L'anno scorso, grazie ai continui controlli, nessun morto sulla provinciale 661

Pattuglie e velox sulla Pedaggera e a Bossolasco, dove i motociclisti si scatenano

E' una delle strade più amate dai motociclisti, per i suoi chilometri di curve e tornanti tra le colline al confine tra Cebano e Alta Langa. Giù verso il mare passando da Montezemolo, a grande velocità e piegando fino a toccare l'asfalto con le ginocchia.

Peccato che la provinciale 661, nota come la Pedaggera, sia una strada e non una pista. Teatro di incidenti e schianti che spesso hanno visto coinvolti proprio i centauri.

Al punto che i sindaci della zona hanno detto basta e hanno iniziato a chiedere più controlli. Pattuglie e velox, in particolare nei fine settimana.

Continueranno. Lo ha confermato ieri il questore. Non solo sulla Pedaggera ma anche a Bossolasco, lungo la provinciale che arriva a Dogliani, altra area molto amata dai motociclisti. "L'anno scorso non c'è stato un solo morto su quella strada. Non ce l'abbiamo con i motociclisti, lo sono anch'io, da sempre. Ma con gli sconsiderati, pericolosissimi per se stessi e per gli altri".

bsimonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium