/ Attualità

Attualità | 24 luglio 2020, 19:11

Il maltempo flagella i noccioleti dell’Alta Langa, i sindaci scrivono in Regione: "Danni ingentissimi" (FOTO)

Iniziativa coordinata tra le amministrazioni di diversi Comuni per chiedere che Torino valuti la richiesta dello stato di calamità

Foto Beppe Fenocchio e Secco Davj

Foto Beppe Fenocchio e Secco Davj

Se gli inconvenienti sulla viabilità locale, interrotta per i numerosi rami e alberi caduti su strade provinciali e comunali, sono stati presto risolti anche grazie al pronto intervento prestato da numerosi volontari, si confermano oltremodo pesanti i danni che l’ondata di maltempo di mercoledì sera ha causato nell’Albese.

Dopo aver colpito con violenza diversi centri della Langa del Barolo (leggi qui), le forti raffiche di vento non hanno risparmiato l’ampia fascia collinare posta più a monte, da Albaretto della Torre ad Arguello, dai Tre Cunei a Serravalle Langhe e Bossolasco, passando per Roddino e investendo poi le zone della Valle Belbo – tra Cravanzana e Feisoglio – e del Cebano.

"I danni causati ai tetti delle abitazioni sono stati ingenti – conferma da Arguello il sindaco Alessandro Fenocchio –, costringendo le famiglie colpite a intervenire prontamente per sistemare le coperture delle case compromesse dal vento fortissimo. Altrettanto pesante è però la situazione nei noccioleti, che erano già stati pesantemente flagellati dalla nevicata del novembre scorso e che ora hanno ricevuto un nuovo durissimo colpo, che in questo caso arriva però a poche settimane dal raccolto".

Una situazione preoccupante, che ha convinto numerosi sindaci della zona a coordinarsi per inviare, ognuno per la propria competenza, un circostanziato rendiconto dei danni ai competenti uffici della Regione, accompagnato dalla sollecitazione rivolta alla Giunta regionale affinché valuti di richiedere a Roma la concessione dello stato di calamità.

E. M.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium