/ Eventi

Eventi | 24 luglio 2020, 14:38

La Mataria 'd Langa non si ferma: a Roddino tre serate di grande musica e teatro

Paolo Bonfanti e Martino Coppo aprono questa sera la 29ª edizione dell’amatissimo festival langarolo, che domani propone gli immancabili The Gang. Domenica si chiude col Nostro Teatro e Paolo Tibaldi

Sandro e Marino Severini (The Gang), attesi domani al festival di Roddino (Ph. Erica Spadaccini)

Sandro e Marino Severini (The Gang), attesi domani al festival di Roddino (Ph. Erica Spadaccini)

Non potevano mancare Roddino e la sua "Mataria 'd Langa" tra gli eventi che, anche in questa complicata estate 2020, non senza una certa dose di coraggio, hanno deciso di non mancare all’appuntamento col proprio affezionato pubblico.

"Non sarà la solita 'festa' – spiega dal borgo langarolo il sindaco Marco Andriano –. Saranno piccoli eventi che hanno lo scopo di dare continuità a una manifestazione che il prossimo anno compirà trent’anni. Un 'pizzicotto' per dire e dirci che siamo ancora vivi e che nonostante la gravità del momento, con tutte le precauzioni possibili e col buon senso del pubblico 'si può fare!'. Siamo già felicissimi per il riscontro che stiamo ottenendo con la prevendita e con le prenotazioni arrivate alle aziende ricettive. Un piccolissimo segnale, una goccia nel mare di cui però andiamo comunque orgogliosi e di cui ancora una volta dobbiamo ringraziare i nostri volontari!".

Nella scorsa settimana il cartellone estivo messo insieme da Pro loco, Comune, Protezione civile e Biblioteca comunale si è aperto con due riusciti momenti: la proiezione del docufilm di Remo Schellino “Sotto la neve, pane” e il concerto del “Quartetto d’archi di Cuneo” con la partecipazione straordinaria di Indro Borreani – evento col quale gli organizzatori hanno ringraziato ringraziati i volontari del paese per le 7mila ore lavorate nel 2019 e per il grande impegno dimostrato durante l’emergenza sanitaria ("Roddino conta 411 abitanti di cui quasi 100 hanno fatto piccole grandi attività di volontariato", rimarca con orgoglio lo stesso primo cittadino).

 

PABLO E IL MARE - PAOLO BONFANTI & MARTINO COPPO

A partire da questa sera, venerdì 24 luglio, la 29ª edizione della manifestazione si prepara a entrare nel vivo con un doppio evento di assoluto rilievo.
Sul palco allestito in paese si preparano infatti a salire "Pablo e il mare" e Paolo Bonfanti con Martino Coppo, protagonisti dei concerti che avranno inizio rispettivamente alle ore 21.15 e 22.

Paolo Bonfanti e Martino Coppo continuano ora il loro percorso musicale con "Pracina Stomp" (Felmay 2019),
il loro secondo album, ispirato al genere Americana, una musica che incorpora vari stili delle radici (folk, blues, bluegrass, country…) uniti per creare un suono originale e attualissimo, seppur rispettoso delle tradizioni.

"Pablo e il mare" è invece il progetto musicale di Paolo Antonelli, cantautore torinese. Un ensemble pop d'autore dalle fascinazioni mediterranee, apprezzato tanto nel mondo della canzone quanto nel fervente universo dell'indie nostrano. "Pensieri passeggeri" (Cielazzurro music/Cdbaby) è il suo quarto disco, presentato al Folk Club di Torino a novembre 2019. Nel maggio scorso hanno prestato la canzone “Si va” alla comunità roddinese per il video “Road to Roddino" visibile su You Tube e sui social.

L’ingresso alla serata costa 7 euro, con prenotazione obbligatoria tramite il sito www.ticket.it.

 

 

"ROAD TO RODDINO" (GUARDA IL VIDEO)





MAU NERA - THE GANG

Per serata successiva, quella di sabato 25 luglio, l’appuntamento che Roddino non può fare mancare al suo pubblico di fedelissimi, e che quasi non richiede presentazioni. A partire dalle 21.15 l’esibizione dei braidesi Mau Nera aprirà infatti l’immancabile concerto dei The Gang, attesi sul palco per le ore 22.
La band dei fratelli Marino e Sandro Severini è pronta per un nuovo capitolo, una nuova avventura, un nuovo "disco": "Ritorno al fuoco": 11 canzoni, 10 delle quali inedite e una cover. Tramite la piattaforma autonoma www.ritornoalfuoco.it, in appena 90 giorni i Gang sono riusciti a raccogliere 72.945 euro, grazie a 1.611 sostenitori che hanno risposto all'appello lanciato attraverso il sito web e i canali social ufficiali. Un risultato (peraltro in un periodo di quarantena dove tutta la musica dal vivo ha subìto uno stop forzato) che non è stato mai raggiunto da nessun crowdfunding musicale italiano. Appoggiati da una vera comunità, fatta di amici, fan e relazioni, i fratelli Severini sono riusciti a infrangere il precedente record detenuto dal giovane rapper Nicholas Fantini, in arte Egreen, dimostrando al mondo della musica indipendente che “si può fare!”. “Ritorno al fuoco” sarà un disco libero e "italoamericano", poiché alle registrazioni hanno partecipato diversi musicisti del Continente Nuovo: Ronnie Johnson, John Mitchel, Jason Crosby, Mark Clark, etc… .
Il produttore è ancora una volta Jono Manson, "l'uomo giusto al posto giusto", che ha realizzato con i Gang i due precedenti lavori “Sangue e Cenere” e Calibro 77”.
 
I Mau Nera hanno invece cinque anni di storia e sono l’unione di 5 musicisti che per diversi anni hanno partecipato in varie formazioni del Piemonte. Le diverse esperienze musicali dei componenti permettono la realizzazione di diversi nuovi brani, godibili e non scontati che richiamano le atmosfere del post-punk inglese con un pizzico di blues, psichedelia e funk. I testi sono tutti in italiano.

Anche per i due concerti del sabato sera è richiesta la prenotazione obbligatoria sul www.ticket.it per un biglietto d’ingresso offerto al popolarissimo prezzo di 8 euro.


CARVE’

Domenica 26 luglio l’evento di chiusura degli eventi 2020. Di scena il commedia, con lo spettacolo che a partire dalle ore 21.15 vedrà la Compagnia del Nostro Teatro di Sinio presentare l'opera “Carvè”, di e con Paolo Tibaldi e Oscar Barile. Ingresso gratuito, in questo caso con registrazione in loco.


Gli organizzatori ricordano che, nel rispetto delle disposizioni legate all'emergenza sanitaria e alla salvaguardia della salute di spettatori e volontari, i posti a sedere saranno pre-assegnati e distanziati; è previsto e richiesto il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro (lavoratori e spettatori); a discrezione dell’organizzatore sarà possibile la misurazione della temperatura ed è comunque vietato l’ingresso a chi dovesse superare la temperatura di 37,5°; è obbligatorio l’utilizzo della mascherina; per i concerti del 24 e 25 luglio è necessaria la prenotazione obbligatoria sul sito www.ticket.it.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium