/ Agricoltura

Agricoltura | 27 luglio 2020, 20:43

Asprocarne Piemonte: Franco Martini confermato presidente

Marco Favaro, Mauro Capello, Giacomo Baravalle e Domenico Giobergia rieletti alla vicepresidenza

Asprocarne Piemonte: Franco Martini confermato presidente

Franco Martini, allevatore di Chivasso (TO), è stato confermato presidente di Asprocarne per il prossimo triennio che si concluderà con l’approvazione del bilancio di esercizio 2022.

È stato eletto all’unanimità dal Consiglio di Amministrazione, rieletto a sua volta in blocco nell’ultima Assemblea Generale dei Soci riunitasi lo scorso 28 giugno.

Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre rieletto i quattro vicepresidenti uscenti che avranno il compito di coadiuvare il presidente Martini nello sviluppo delle varie aree di attività dell’organizzazione.

Confermati dunque: Mauro Capello di Ceresole d’Alba (CN), Marco Favaro di Piscina (TO), Giacomo Baravalle di Solero (AL) e Domenico Giobergia di Savigliano (CN).

 

CHI È FRANCO MARTINI?

Franco Martini, che ha ricoperto per due mandati l’incarico di vicepresidente in Asprocarne dopo essere stato eletto consigliere nel 2005, è residente a Chivasso (TO) in frazione Betlemme. Conduce insieme alla famiglia un’azienda multifunzionale ad indirizzo cerealicolo – foraggero – zootecnico alla quale, da alcuni anni, ha affiancato un’importante attività di gestione delle aree verdi e giardini che ha aperto nuove opportunità per l’azienda agricola pur mantenendo centrale il ruolo dell’allevamento.

L’azienda Martini alleva vitelloni da ingrasso da quattro generazioni. Da qualche mese si è installato definitivamente in azienda il giovane Davide che prosegue l’attività sulle orme del papà Franco, del nonno Michele e del bis nonno Clemente, a suo tempo allevatore di vacche nutrici di razza Piemontese.

L’azienda si estende su una superfice di 40 Ha coltivati principalmente a mais, grano, orzo e foraggiere che vengono reimpiegati nell’allevamento. Vengono stabulati mediamente 200 bovini da carne di razze francesi (Limousine e Charolaise) e loro incroci. La produzione annuale è di circa 320 capi macellati e commercializzati all’interno di filiere di qualità OGM free.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium