/ Attualità

Attualità | 30 luglio 2020, 15:40

Savigliano, incrocio verso frazione Sanità troppo pericoloso. Camera: “Competenza provinciale, come Comune possiamo solo aumentare i controlli sulla velocità”

Improbabile l'ipotesi di una rotatoria per cui per ora mancano le coperture finanziarie. La questione sollevata durante il Consiglio comunale dal consigliere Maurizio De Lio: “Propongo almeno di tagliare le piante che oscurano la visuale verso Saluzzo sul lato destro della strada”

In foto l'incrocio che da Savigliano conduce verso frazione Sanità e verso Saluzzo

In foto l'incrocio che da Savigliano conduce verso frazione Sanità e verso Saluzzo

Dopo l’ultimo incidente una quindicina di giorni fa e su segnalazione di diversi cittadini il consigliere di minoranza Maurizio De Lio ha segnalato nuovamente la pericolosità dell’incrocio che porta verso la frazione Sanità. Durante il Consiglio comunale ha infatti esposto l’interrogazione in cui chiedeva se il Comune avesse intenzione di predisporre delle soluzione per rendere più sicuro il tratto di strada provinciale tra Saluzzo e Costigliole, all’altezza del cavalcavia che conduce in frazione Sanità. 

“Già nel 2015 presentai questa interrogazione, vorrei sapere quali sono le soluzioni e come il comune intende fare per rendere sicuro l’incontro. Si tratta di un incrocio estremamente pericoloso dove si sono verificati tanti incidenti, alcuni mortali” ha spiegato Delio. 

A rispondere al consigliere di opposizione è stato l’assessore Edilio Camera: “Le strade in questione sono due strade provinciali, sono di competenza della Provincia - ha spiegato durante il Consiglio comunale l’assessore Edilio Camera - La problematica è stata più volte segnala, sia verbalmente sia in via protocollata” e ha specificato che “Una rotatoria sarebbe la soluzione migliore ma la Provincia ha risposto di aver monitorato i passaggi, 7.700 veicoli al giorno, l’85%  a traffico leggero, di questo 68% non rispettava i limiti, appare evidente che il problema sorge nel mancato rispetto del limite della velocità. Dall’ente quindi sollecitano a intensificare i controlli come Polizia Municipale. La soluzione della rotatoria sollecitata più volte difficilmente non sarà realizzata a breve termine per mancanza di copertura finanziaria”.  

Non totalmente soddisfatto comunque De Lio che ha suggerito una soluzione almeno sulla parte di strada che spetta al Comune: “Sulla parte destra della strada, nella zona che compete al Comune, ci sono alberi che se fate caso chiudono la visuale verso Saluzzo, lì sarebbe opportuno mandare la polizia controllare perché non si vede nulla, chiedo perciò che venga almeno controllata questa parte”.

Chiara Gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium