/ Attualità

Attualità | 31 luglio 2020, 16:02

Cuneo: la questura e la piazza antistante saranno intitolate a Sergio Zucco e Raimondo Usmiani

Le due intitolazioni si terranno, da programma, nella mattinata del 23 settembre prossimo: sarà presente per l'occasione il capo della polizia Franco Gabrielli

Il palazzo della questura di Cuneo

Il palazzo della questura di Cuneo

Tornerà a Cuneo il capo della polizia Franco Gabrielli nella mattinata del 23 settembre prossimo, per presenziare a una doppia intitolazione dedicata a figure storicamente rilevanti per il corpo.

Nell’occasione, infatti, la frazione di piazza Torino antistante il palazzo della questura verrà intitolata a Raimondo Usmiani (nato a Pola nel 1907), deceduto nel 1966 e negli anni tra il ‘43 e il ‘44  capace di salvare la vita di famigliari di diversi partigiani – tra cui il fratello di Palmiro Togliatti, all’epoca rifugiato a Frabosa Sottana – dalla fucilazione fornendo importanti informazioni ai partigiani stessi (un riconoscimento che per lungo tempo è stato chiesto a gran voce da diverse sigle sindacali e associazioni, anche a livello nazionale).

La struttura vera e propria della questura sarà invece intitolata a Sergio Zucco (nato a Trinità nel 1953) della squadra Mobile, che nel 1979 è deceduto a seguito delle ferite riportate – causate, disgraziatamente, dal fuoco amico di una pattuglia di carabinieri – in una sparatoria nata da un intervento su un tentativo di rapina nel comune di Moiola.

simone giraudi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium