/ Eventi

Eventi | 31 luglio 2020, 09:15

Alessandro Perissinotto apre la rassegna culturale “Carte da Decifrare” (FOTO)

La performance di reading e concerto ha aperto la tre giorni che si svolge al Castello del Roccolo di Busca. Prossimi appuntamenti questa sera, venerdì 31 luglio, con Fabio Geda e sabato 1° agosto con Tiziano Scarpa

Alessandro Perissinotto apre la rassegna culturale “Carte da Decifrare” (FOTO)

Serata inaugurale per Carte da Decifrare al Castello del Roccolo di Busca

Ad aprire la tre giorni culturale e musicale l’esibizione di reading e concerto che ha presentato il libro “La congregazione: deliri e delitti dall’America profonda”. È l’autore Alessandro Perissinotto a condurre la performance e a raccontare in maniera coinvolgente la storia sullo sfondo della inquietante figura del reverendo Jim Jones, che nel 1978 condusse la sua congregazione, “Il Tempio del Popolo” a quello che è ritenuto il più grande suicidio di massa della storia con oltre 900 morti e pochissimi superstiti. 

Due racconti che si incrociano, una storia di invenzione e una in cui non ce n’è un grammo, con gli intermezzi musicali di quell’America profonda interpretati da Max Carletti e Silvia Carbotti

Spezzoni del libro di Perissinotto che raccontano di Elisabeth, una donna vicina ai 50 anni che sembra aver trovato la sua stabilità nella piccola città di Frisco, la cui storia si alterna a quella del reverendo Jones. Due vite che si incontrano all’interno del romanzo così nella realtà si incontrano deliri e delitti delle sette religiose.  

“Ci apprestiamo a vivere tre serate di carte da decifrare - ha commentato il sindaco di Busca Marco Gallo  - sono contento del lavoro svolto, dopo un periodo di lockdown Carte da Decifrare si ripropone e non possiamo esserne che contenti. Un buon risultato per tutto il territorio, abbiamo bisogno di questi momenti per riportare la cultura al pubblico”.

“Carte da decifrare è l’evento di punta della Fondazione Artea - ha aggiunto il neo direttore di Artea Davide De Luca - un grazie quindi al Salone Internazionale del Libro e al Castello del Roccolo per l’impegno profuso ma anche alle fondazioni che lo hanno reso possibile”. 

 

Le prossime serate

Carte da Decifrare prosegue questa sera, venerdì 31 luglio, ospite sarà Fabio Geda con “Storia di un figlio”, reading-concerto sulla vita di Enaiatollah Akbari, rifugiato politico afghano arrivato in Italia da adolescente e protagonista del suo ultimo romanzo. Una storia attraversata e ricomposta dalle note del trombettista Giorgio Li Calzi che suonerà sotto, sopra e attorno al testo, mentre Geda leggerà sotto, sopra e attorno alla musica. Sabato 1° agosto chiuderà l’edizione 2020 della rassegna lo spettacolo “Le cose che succedono di notte” che vedrà Tiziano Scarpa leggere storie di uomini, alberi, animali che cercano l’amore e la verità tratte dal suo ultimo lavoro “Una libellula di città”. Favole per adulti, in rime baciate, abbracciate, accarezzate, qualche volta accoltellate e strangolate. Storie spassose, a volte drammatiche che si alternano ai brani innovativi e ammalianti della cantautrice e compositrice Debora Petrina.

cgallo

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium