/ Attualità

Attualità | 01 agosto 2020, 10:33

Cuneo: la Giunta ha incontrato la Consulta dei Quartieri e delle Frazioni

Primo punto all’ordine del giorno è stata la discussione sul Dossier dei lavori pubblici presentato dai Comitati frazionali e di quartiere

Cuneo: la Giunta ha incontrato la Consulta dei Quartieri e delle Frazioni

La Giunta comunale ha incontrato ieri sera (giovedì 30 luglio) la Consulta dei Quartieri e delle Frazioni per confrontarsi sui progetti che in questi giorni stanno interessando diverse zone della città.

Primo punto all’ordine del giorno è stata la discussione sul Dossier dei lavori pubblici presentato dai Comitati frazionali e di quartiere.

Il documento che ci avete presentato è stato condiviso con tutta la Giunta - ha spiegato l’Assessore con delega alle Frazioni e ai Quartieri Luca Serale -. Con gli uffici stiamo lavorando per costruire un quadro complessivo di cosa è stato richiesto così da aggiornare il Dup, il Documento unico di programmazione che sarà presentato a ottobre in Consiglio Comunale e dove saranno inseriti gli interventi che andremo a fare nei prossimi due anni. In previsione di quella scadenza dovremmo riprogrammare un incontro per ragionare insieme su quali sono le priorità perché le richieste sono molte e sarà quindi necessario fare una selezione, nel frattempo comunque continuiamo a tenere vigile l’attenzione per riuscire ad intercettare nuove risorse, anche fuori dal nostro bilancio, che sarebbero utili a programmare ulteriori investimenti sia sui Quartieri che nelle Frazioni”.

Sul tema bilancio e risorse è intervenuta la vice sindaca Patrizia Manassero, “L’amministrazione è nel clou della spesa di due stagioni straordinarie, quella del Piano Periferie e Agenda Urbana - ha sottolineato -, ma siamo anche alla vigilia di una nuova stagione di finanziamenti europei importanti, quindi è utile mantenere forte un confronto per arrivare con delle banche di progetti a disposizione che ci permettano di pianificare progetti non solo utili a partecipare ai bandi, ma per dare delle risposte a interventi ritenuti importanti e prioritari”. 

Oltre a parlare di progetti da programmare per il futuro, l’incontro è stato anche occasione per confrontarsi sui cantieri di prossima partenza, come quello dell’Asse Rettore che, finanziato con le risorse del Piano Periferie, prenderà il via nel mese di agosto. “Un intervento tanto atteso e che, concertato con i Comitati di Quartiere che insistono sull’area, cambierà faccia a quella parte di città risolvendo nel contempo una delle problematiche più segnalate, quella della sicurezza su Corso Francia” ha sottolineato l’Assessore Serale.

Prossima anche la realizzazione del Parco urbano Ferruccio Parri. I lavori prenderanno il via a settembre, durata prevista 18 mesi quindi consegna per la fine della primavera 2022. 

Si tratta dell’intervento maggiormente qualificante del Piano Periferie - ha spiegato l’Assessore all’Ambiente Davide Dalmasso -. Sarà un Parco di notevoli dimensioni nel centro della città, ad oggi il più grande progetto di questo tipo a livello nazionale. All’interno del cantiere verrà collocato un vivaio di 3 mila metri quadri dove verranno sin da subito trasferite le piante che saranno poi piantumate nel Parco, oltre 400 piante ad alto fusto e un centinaio di piante da frutto. Verranno realizzati anche un’area urbanizzata con fontane e un chiosco in prossimità di Via Bodina e un laghetto di circa 1000 metri quadri. La ditta che si occuperà dei lavori avrà l’onere di manutenerlo per i prossimi 4 anni. Sempre dal punto di vista del verde, in autunno partiranno anche i lavori di riqualificazione di Viale Angeli, anche qui è prevista la piantumazione di circa 300 nuove piante, lungo il tratto dal Santuario fino al Rondò Garibaldi, verrà sostituito tutto l’arredo urbano, sistemata la parte stradale e realizzata la pavimentazione davanti alla Scuola Elementare”.

Tra i temi trattati anche le piste ciclabili. Su Corso Nizza gli interventi sono in fase di completamento, nella settimana entrante dovrebbero arrivare i nuovi pali che sostituiranno quelli attuali, si procederà poi con l’asfaltatura della pista e con l’avanzamento delle fermate del bus che oggi si trovano dietro il tracciato. La stessa ciclabile verrà realizzata anche nell’altro senso di marcia. Praticamente conclusi i lavori su Corso Giolitti, ha preso il via in questi giorni il cantiere sul Lungo Stura XXIV Maggio che proseguirà poi su Viadotto Soleri (inizio previsto tra agosto/settembre). Ad agosto partirà anche l’intervento per tracciare le nuove ciclabili in Via Bodina, Via Dante Livio Bianco e Via Carlo Boggio.

Come da richiesta della Consulta, durante la serata si è parlato anche della Caserma Montezemolo. Al bando per la progettazione esecutiva hanno risposto 18 gruppi, entro settembre la Commissione incaricata individuerà i progettisti che si dovranno occupare di redigere il piano dei lavori. “La Montezemolo dovrà diventare un’area caratterizzata dal verde, ma anche con forti caratteristiche legate al rafforzamento sociale, economico e ambientale della parte sud della città - ha spiegato l’Assessore alla Rigenerazione Urbana Mauro Mantelli -. Proprio in questi giorni siamo impegnati con la Regione ad analizzare i documenti tecnici, vogliamo arrivare all’individuazione dei progettisti avendo concordato insieme tutti gli elementi”.

L’incontro si è chiuso con alcune richieste avanzate dai Comitati che hanno riguardato principalmente la realizzazione di nuove piste ciclabili di collegamento tra le Frazioni e l’altipiano, il posizionamento di attraversamenti pedonali rialzati e di ulteriori punti luce e la manutenzione di strade e marciapiedi. Non è mancato un accenno al tema scuole e alle iniziative che l’Amministrazione sta mettendo in campo per garantire la ripresa dell’anno scolastico, con particolare attenzione al mantenimento del plesso di Bombonina, richiesta sollecitata anche dal Sindaco Federico Borgna e dall’Assessore ai Servizi Scolastici Franca Giordano attraverso una lettera ufficiale inviata nei giorni scorso al Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo di Borgo San Giuseppe.

Anche su Bombonina giocheremo la partita fino in fondo - ha detto l’Assessore Serale -. Ma l’impegno è alto su tutti i fronti, per il secondo mandato abbiamo deciso di stanziare fondi specifici per le Frazioni e i Cantieri, sappiamo che con la prima elargizione non abbiamo soddisfatto tutte le richieste e ne terremo conto nella seconda tornata. Per farlo nella massima condivisione programmeremo degli incontri periodici così da continuare a confrontarci sulle priorità e ad essere tutti aggiornati”.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium