/ Atletica

Atletica | 02 agosto 2020, 16:00

Le 100 miglia Monviso "chiuse" da Marco Degasperi in 23 ore e 30 minuti: gettate le basi per un evento internazionale dedicato ai runner

Dietro di Degasperi, Paolo Bert, vincitore imbattuto del Tour Monviso Trail, con un tempo di 25 minuti e 40 secondi e Massimo Vanzetti, con 28 minuti e 54. Tra i partecipanti, anche Elisa Desco, la moglie di Degasperi

L'arrivo di Degasperi a Saluzzo

L'arrivo di Degasperi a Saluzzo

Ci sono voluti 23 ore e 30 minute (indicative) per terminare i 160 chilometri di tracciato dell'edizione zero delle 100 miglia Monviso, il trail con 8mila metri di dislivello positivo attorno al Re di Pietra.

Quella del 2020 è stata un'edizione volta a verificare nei minimi dettagli gli aspetti tecnico-sportivi dell’iniziativa. Lo start è stato dato nel pomeriggio di venerdì 31 luglio, da Saluzzo. Marco Degasperi ha completato il tracciato in 23 ore e 30 minuti. Tra i partecipanti, anche Elisa Desco, la compagna di Degasperi.

Dietro di lui, Paolo Bert, vincitore imbattuto del Tour Monviso Trail, con un tempo di 25 minuti e 40 secondi e Massimo Vanzetti, con 28 minuti e 54.

Una sorta di “rodaggio” per testare la macchina organizzativa, vista l’intenzione di accogliere – nel 2021 – una 100 miglia di livello internazionale, in grado di diventare uno dei grandi eventi del settore. Al centro, ovviamente, il Re di Pietra.

"Terminata l’esperienza del “numero zero” - spiegano gli organizzatori - intendiamo esprimere un grande ringraziamento ai protagonisti dell’avventura.

In primis agli atleti, i 20 campioni che hanno dato la loro diponibilità a verificare pregi e limiti del progetto. Tutti, indistintamente, perché ognuna delle prove, a prescindere da dove ha trovato la conclusione, ci permetterà riflessioni, approfondimenti ed eventuali modifiche alla bozza di progetto.

Grazie, quindi, a chi ha concluso, a chi è stato fermato - per motivi di sicurezza - a Casteldelfino e a coloro che in una ventiquattrore davvero problematica dal punto di vista meteo, hanno avuto, comunque, il coraggio di osare.

Alle strutture e le Associazioni del territorio, per l’assistenza fornita nelle varie soste, alcune pianificate e altre frutto di volontario entusiasmo.

I volontari che la loro 100 miglia l’hanno fatta rispondendo al meglio alle esigenze di una esperienza mai conosciuta fino ad ora. Gli addetti alla stampa, i fotografi ed i video operatori che testimonieranno queste giornate creando le premesse per la realizzazione della futura nuova e grande avventura.

Bio d’Oc Monviso, una rete di imprese del biodistretto del Monviso che ha deciso di credere sin dal primo momento in questo evento come momento di promozione.

Adesso è il tempo della concretezza e, con la vostra collaborazione, proveremo a dare forma definitiva al progetto '100 Miglia del Monviso'".

Un progetto che, nel 2021, punterà a portare sul territorio una grande gara internazionale dedicata ai runner, con un evento con atleti da tutto il mondo, migliaia di persone nel pubblico, associazioni ed enti, decine di rifugi e Comuni coinvolti, una location spettacolare.

Con un unico, indiscusso, protagonista: il Monviso.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium