/ Attualità

Attualità | 05 agosto 2020, 12:15

Bra pronta a festeggiare Santa Chiara con le Sorelle Clarisse

Triduo di preghiera a partire da sabato 8 agosto e festa liturgica martedì 11 agosto presso il Monastero di viale Madonna dei Fiori, 3

Il dipinto di Santa Chiara, conservato presso il Monastero delle Sorelle Clarisse di Bra

Il dipinto di Santa Chiara, conservato presso il Monastero delle Sorelle Clarisse di Bra

Bra è pronta a celebrare Santa Chiara d’Assisi, fondatrice dell’Ordine delle Clarisse e una delle Sante più amate e sentite.

Singolare la scelta del suo nome. Sua madre, durante la gravidanza, andò in chiesa a pregare per la buona riuscita del parto e qui sentì una voce che le suggerì il nome da dare alla creatura: Chiara, perché quella bambina sarebbe stata una luce tale da “Illuminare la luce stessa”.

Nata nel 1193 da buona famiglia, la storia racconta che Chiara, a soli 12 anni, colpita dal gesto di San Francesco (di spogliarsi dei suoi abiti e dei suoi averi per donare tutto ai poveri al fine di vivere una vita di preghiera e di dedizione al Signore) decise di lasciare tutto per consacrarsi a Cristo nella povertà.

Presso il Monastero delle Clarisse di Bra, l’11 agosto, si terrà la festa proprio in onore di Santa Chiara, in cui saranno coinvolti tutti i credenti che vorranno rendersi seguaci e fedeli interpreti del messaggio che la Santa assisiate, insieme a San Francesco, ha diffuso nel mondo.

Il triduo di preghiera, che vedrà come predicatori i Frati cappuccini di Canale, si articolerà sabato 8 agosto con il Rosario alle ore 17, i vespri e la S. Messa alle ore 17.30; domenica 9 agosto con la Messa alle ore 8.30, il Rosario alle 17, i vespri e la S. Messa alle ore 17.30 e lunedì 10 agosto con la celebrazione del transito di Santa Chiara dalla Terra al Cielo con il Rosario alle ore 17 e la S. Messa alle ore 17.30.

La giornata di martedì 11 agosto, memoria liturgica di Santa Chiara, sarà caratterizzata dal Rosario alle ore 17, dai vespri e dalla solenne concelebrazione eucaristica delle 17.30. L’invito rivolto ai devoti dalle sorelle Clarisse è nel pieno rispetto delle norme anti-Covid, con la chiesa del Monastero che potrà assicurare una copertura di 40 posti per ogni celebrazione.

Umiltà, povertà, carità, tenerezza sono alla base dei carismi che caratterizzano la missione che in città conducono da largo tempo le Suore Clarisse, nel cui monastero di viale Madonna dei Fiori 3, ove s’affaccia anche la Chiesa, è ospitata una comunità che oggi conta undici claustrali, sei delle quali con meno di quarant’anni, tutte vocazioni locali. Alla base dell’opera di queste ancelle consacrate c’è un valore cristiano che anima tutta la loro missione: l’amore per il prossimo predicato dal Vangelo di Cristo.

Silvia Gullino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium