/ Eventi

Eventi | 07 agosto 2020, 13:30

Al via l’Alambicco Academy, il corso di Alta Formazione 4.0

I primi due appuntamenti targati Alambicco hanno riscosso entusiasmo e consensi da parte degli imprenditori coinvolti in questo ciclo di formazione innovativo.

Al via l’Alambicco Academy, il corso di Alta Formazione 4.0

Ad aprire le danze, il 17 luglio 2020, il team di Gowisi, Elena Tavelli e Chiara Palamà, che hanno parlato del metodo Business Design Marketing® e di come questa disciplina possa aiutare le aziende a progettare e rigenerare le strategie di marketing interamente basate sulle persone e per questo coerenti, uniche e performanti. Il secondo appuntamento è stato dedicato all’efficacia della leadership, alleata preziosa per guidare le aziende anche nei momenti di incertezza. Le docenti della giornata sono state Bruna Nava, Trainer e counsellor, HR consultant, Psicologa, specializzata in psicologia del lavoro, e Monica Nava, Trainer and Executive coach.

I partecipanti si sono messi in gioco nell’arco di una giornata che, nel pomeriggio, si è trasformato in un vero e proprio workshop. Un importante momento di confronto tra imprenditori di generazioni diverse.

Location di eccezione e cucina 4.0

La cornice degli eventi non fa solo da sfondo. I primi due appuntamenti si sono svolti presso le Tenute Fontanafredda di Serralunga d'Alba (CN) e L’università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, luoghi preziosi che racchiudono storia e cultura locale.

Crediamo fermamente nella contaminazione dei saperi nell’innovazione che si fa in azienda ma anche nei luoghi più sorprendenti, nella bellezza che si può ritrovare in una location dal grande valore storico-artistico tanto quanto all’interno di una piccola impresa, perché l’ispirazione si nasconde ovunque e rappresenta il seme del vero cambiamento.

I testimonial

Ad aprire il ciclo di eventi, il testimonial Alambicco 2020: Andrea Lanfri, alpinista e atleta. Andrea ha raccontato agli imprenditori la sua esperienza, la malattia, lo sconforto, la rinascita e la trasformazione. Andrea ha riconquistato la sua vita grazie alla passione per lo sport e alla sua forza di volontà.

Durante il secondo appuntamento abbiamo incontrato un contadino 4.0: Pier Boeri. La sua azienda agricola è il perfetto esempio di come tradizione e innovazione si possano sposare e trovare un equilibrio che permette all’azienda di crescere, mantenendo intatta la qualità del prodotto. La tecnologia, infatti, gioca un ruolo fondamentale anche nel campo dell’agricoltura: di questo ci ha parlato Pier Boeri durante la degustazione dei suoi vini.

I prossimi appuntamenti

L’Alambicco riprenderà dopo la pausa estiva con Cristiano Carriero, Brand Journalist e Storyteller, esperto nella progettazione e creazione di contenuti per le imprese, il 4 settembre 2020.

Si parlerà di storytelling e content marketing, e di come migliorare il proprio brand attraverso le storie. La location della giornata sarà la dimora di Charme i Tre Poggi.

Il 25 settembre, invece, sarà il momento di Giovanni Salvago, Ingegnere industriale, Perito 4.0, Innovation Manager accreditato MiSE. Parleremo di tecnologie di frontiera e di come aumentare la performance di un’azienda significhi agire efficacemente sui processi industriali con una metodologia scientifica e ben codificata. La location, in questa occasione, è il Castello di Costigliole d’Asti.

Se vuoi conoscere meglio l’Alambicco Academy e ricevere il calendario completo scrivi a info@be4innovation.it o visita il sito www.alambicco.academy

Ip

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium