/ Altri sport

Altri sport | 09 agosto 2020, 19:15

Fin Piemonte: #centralacuffia, una challenge per salvare le piscine

Il contingentamento degli ingressi ha provocato una diminuzione media di fatturato pari al 70% nel mese di giugno e al 50% nel mese di luglio. La sfida, adesso, è riuscire a mantenere gli impianti aperti anche durante l’autunno e l’inverno

Fin Piemonte: #centralacuffia, una challenge per salvare le piscine


Dopo il lungo periodo di chiusura forzata, tra la fine di maggio e l’inizio di giugno la maggior parte degli impianti natatori di Piemonte e Valle d’Aosta ha ripreso lo svolgimento delle proprie attività, nel rispetto dei protocolli di sicurezza federali e ministeriali. La bella stagione ha favorito la riapertura, la ripresa e il proseguimento delle attività nonostante i mancati ricavi dei mesi di lockdown. Tante persone hanno così ricominciato a popolare le piscine - coperte e scoperte - della regione, contribuendo a restituire una situazione apparentemente simile a quella degli anni passati. I numeri sono però preoccupanti, perché il contingentamento degli ingressi ha provocato una diminuzione media di fatturato pari al 70% nel mese di giugno e al 50% nel mese di luglio.
 
La sfida, adesso, è quindi riuscire a mantenere gli impianti natatori aperti anche durante l’autunno e l’inverno, quando le spese di gestione torneranno a essere più gravose. Come detto, al di là dei mancati ricavi della primavera, sui bilanci delle gestioni degli impianti peserà il contingentamento degli ingressi, necessario per garantire il rispetto delle normative di sicurezza. Il rischio concreto è che molti impianti chiudano, non potendo far fronte alla complicata situazione economica.
 
Al fine di sensibilizzare gli utenti, i media e le autorità politiche sulle attuali problematiche degli impianti natatori, il Comitato Regionale FIN Piemonte e Valle d’Aosta promuove un’iniziativa a partire dal giorno di Ferragosto - sabato 15 agosto - data che per molte persone è l’occasione per un tuffo in piscina. Si tratta della sfida denominata #centralacuffia, per certi versi simile all’ice bucket challenge (la doccia con il secchio di acqua fredda) molto popolare qualche estate fa.
 
La challenge si affronta in coppia e consiste nel riuscire a indossare “al volo” una normale cuffia da nuoto. Un componente della coppia tiene una cuffia piena d’acqua circa un metro sopra la testa del compagno seduto. Quindi lascia cadere la cuffia, che svuotandosi si infila perfettamente - se ben centrata - sulla testa del compagno. In tutti gli impianti del territorio che aderiranno all’iniziativa sarà presente un’apposito luogo dove partecipare alla sfida, documentando il tutto con un video da pubblicare sui social.
 
A tutti gli impianti FIN interessati, il comitato regionale FIN Piemonte e Valle d’Aosta fornirà un roll up e tre magliette con il logo e le immagini dello svolgimento della challenge. Il materiale può essere ritirato a partire da domani - lunedì 10 agosto - negli impianti di Sommariva Perno, Savigliano, Poirino e Susa, oppure direttamente nella sede del comitato regionale (seguirà comunicazione di conferma di data e luoghi).
 
L’invito per atleti, tecnici e appassionati è quello di partecipare numerosi, dalle piscine ma anche dalle proprie abitazioni o dai luoghi di vacanza. E di pubblicare i propri video, per ricordare a tutti il periodo difficile che gli impianti natatori stanno attraversando e aiutarli così a rimanere aperti anche in autunno e inverno.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium