/ Cronaca

Cronaca | 13 agosto 2020, 20:43

Nuova task force di Forze dell’Ordine e Asl in campo tra i migranti della frutta di Saluzzo: si eseguono screening sanitari e si disperdono gli assembramenti

Controlli disposti dal questore di Cuneo, pianificati nell’ambito di quanto deciso dal Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica. Al momento allontanate da alcune aree della città 60 persone, tutte sane. Maggiori indagini diagnostiche solo per un soggetto

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Forze dell’Ordine e Asl Cn1 sono entrate in azione, nel pomeriggio, a Saluzzo, dove stanno portando avanti controlli sia di natura sanitaria che di ordine pubblico tra i migranti della frutta.  

In campo la Polizia di Stato, anche con i reparti mobili, i Carabinieri, la Polizia locale, i sanitari dell’Asl Cn1 e le ambulanze della locale Croce verde.

I controlli sono stati disposti dal questore di Cuneo, Emanuele Ricifari,  e pianificati nell’ambito di quanto disposto dal Comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica. 

Da un lato i migranti sono stati sottoposti a screening sanitario. Dall’altro, le Forze dell’Ordine hanno invitato gli aspiranti stagionali a non concentrarsi - creando assembramento - e a rispettare le note ordinanze anti-Covid. 

Sono stati controllati cittadini per lo più stranieri, presenti in varie aree della città.

Le Forze dell’Ordine sono scese in campo nel centro cittadino: in particolare nel Parco Gullino di Villa Aliberti, già oggetto di un’operazione di Polizia, volta a trasferire gli oltre cento migranti che qui trascorrevano le notti, all’addiaccio. Controllo anche nella zona adiacente alla sede Inps, nell’area del parcheggio del cimitero e nei parcheggi sul retro di due supermarket cittadini.

L'area del Parco Gullino, infatti, è utilizzata dai migranti come luogo di ritrovo nelle ore diurne, mentre specialmente nel parcheggio del cimitero cittadino, durante la notte, si è soliti vedere decine di persone che dormono con ripari di fortuna.

Al momento, come conferma il questore di Cuneo, “Sono state allontanate, dopo screening sanitario,  circa 60 persone, tutte risultate sane.

Solo per una persona sono in corso accertamenti più approfonditi, dopo aver presentato un malessere non ancora riconducibile a sintomatologia sospetta Covid”.

I controlli proseguono tuttora, e termineranno dopo le 23.

Nicolò Bertola

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium