/ Attualità

Attualità | 13 agosto 2020, 15:15

Cuneo, niente alcolici nell'area della stazione: "Solo un primo passo"

A parlare sono i rappresentanti della Lega: "Questi provvedimenti dissuasivi non devono far passare in secondo piano la necessità di un progetto complessivo di riqualificazione dell'area"

Foto generica

Foto generica

È notizia di ieri (12 agosto) la firma da parte del Sindaco di Cuneo di un'ordinanza in coordinamento con Prefettura e Questura, volta a vietare il consumo di alcolici in tutta l'area della Stazione, Corso Giolitti e zone antistanti.

"Da mesi ci battiamo a fianco dei residenti per una maggiore vivibilità e sicurezza di tutta l'area oggetto dell'ordinanza - commenta il Segretario cittadino Lega Salvini Premier Simone Mauro - Al riguardo vista la totale assenza del Comune nell'autunno scorso abbiamo organizzato un presidio con i nostri parlamentari, cui è seguito un incontro con il Prefetto e il Questore e una delegazione di rappresentanti della zona preoccupati per il continuo degrado dell'intera area. A seguito degli interventi di oggi vogliamo quindi ringraziare le autorità prefettizie e di pubblica sicurezza che con azioni sinergiche stanno cercando di affrontare per quanto di loro competenza la situazione".

"Quello di oggi, insieme al rinnovo dei divieti di accattonaggio e alla possibilità di provvedere a Daspo urbano, è un primo passo per una maggiore sicurezza dell'area - commenta la Consigliera comunale Laura Peano - ma ciò non deve fare dimenticare la totale immobilità del Comune di Cuneo sull’argomento, nonostante le innumerevoli interpellanze da noi presentate sin dal 2018 e le azioni messe in atto da Prefettura e Questura". "Questi provvedimenti dissuasivi - continua Laura Peano - non devono inoltre far passare in secondo piano la necessità di un vero e proprio progetto complessivo di riqualificazione dell'intera area che deve andare oltre alle ordinanze di oggi e ai modesti interventi strutturali finora programmati o messi in atto. Come Lega continueremo quindi il nostro dialogo con i residenti supportandoli nella loro battaglia".

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium