/ Al Direttore

Al Direttore | 27 agosto 2020, 16:02

Cuneo, la sicurezza dei pedoni è una priorità: si realizzino nuove isole salvagente in corso Nizza

La richiesta di un lettore dopo gli episodi di investimento verificatosi lungo la trafficata arteria cittadina

Appena tre settimane fa l'ennesimo investimento ai danni di un pedone, purtroppo deceduto

Appena tre settimane fa l'ennesimo investimento ai danni di un pedone, purtroppo deceduto

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

Attraversare la strada in sicurezza è una priorità per ogni Comune e non si può accettare un numero, purtroppo troppo alto, di investimenti sulle strisce pedonali senza cercare di prendere provvedimenti.

Se è vero che, a volte, le responsabilità non sono solo a carico dell’automobilista (o del ciclista), la necessità primaria deve essere quella di consentire a chi attraversa la strada di farlo in tranquillità, cosa non facile per le persone più anziane e con difficoltà a camminare.

Dal momento che installare autovelox in una strada urbana non è possibile per legge, o si realizza un intervento infrastrutturale sulla sede stradale o si continuerà ad avere tali attraversamenti non abbastanza sicuri.

Se l’Amministrazione comunale esclude di creare dossi anti velocità in corso Nizza bassa, perché tale strada deve essere a scorrimento veloce visto il passaggio dei mezzi di soccorso, perché non si procede, con urgenza, alla creazione di nuove isole salvagente che possano consentire a chi attraversa corso Nizza di avere un attraversamento in due fasi distinte?

Il Comune cerchi di realizzare tale investimento, magari usando anche in parte i fondi derivanti dall’avanzo del bilancio e dai proventi delle multe, come prevede anche il Codice della Strada, che destina una parte dei proventi alla sicurezza stradale e, quindi, anche dei pedoni.

Lorenzo Pallavicini,
Cuneo

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium