/ Curiosità

Curiosità | 10 settembre 2020, 15:02

Peveragno: una meridiana "cilindrica" sulla parete esterna di una casa... per segnare il tempo "a quelli di Daval"

Il quadrante solare è stato realizzato da Gianni Renaudi e Giuseppe Viara e ha richiesto calcoli complessi per le proiezioni deformate delle ombre

Peveragno: una meridiana "cilindrica" sulla parete esterna di una casa... per segnare il tempo "a quelli di Daval"

Una meridiana che si sviluppa su una superficie cilindrica invece che piana (come normale): è questa l'ultima opera di Gianni Renaudi, architetto appassionato di decorazioni ben conosciuto all'interno della cittadina di Peveragno (autore, tra l'altro di diverse decorazioni che costellano le pareti esterni degli edifici di Peveragno e nel terzetto organizzativo dell'attività che ha regalato al paesino ai piedi della Bisalta la sua "big bench").

"La meridiana ha necessitato di calcoli complessi data la forma inconsueta della superficie su cui poggia - spiega lo stesso Renaudi - : le proiezioni delle ombre sono tutte deformate di conseguenza". Renaudi e l'ingegnere Giuseppe Viara hanno realizzato il quadrante solare - davvero unico nel suo genere - all'esterno di un'abitazione privata in via Lorenzo Ambrosino.

Parte dell'installazione è una frase nel dialetto locale: "Coun el bèc del gal i marc el tamp a qui et daval", ovvero "Con il becco del gallo segno il tempo a quelli di Daval" (facendo riferimento alla parrocchia locale): il becco del gallo al di sopra del quadrante solare è il cosiddetto "punto gnomonico", ovvero il punto che proietta la propria ombra sul piatto del quadrante stesso.

simone giraudi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium