/ Ciclismo

Ciclismo | 13 settembre 2020, 18:15

Silvia Pollicini vince il Trofeo Inalpi, a Vitillo e Crestanello la Due Giorni in Rosa

La gara si è corsa su un circuito completamente pianeggiante di 11 chilometri e mezzo da ripetere otto volte per un totale di 92 chilometri. Al via c’erano 125 partenti.

Silvia Pollicini vince il Trofeo Inalpi, a Vitillo e Crestanello la Due Giorni in Rosa

L’élite Silvia Pollicini della Valcar Travel & Service ha vinto la settima edizione del Trofeo Latterie Inalpi di Racconigi, seconda e ultima prova della Due Giorni in Rosa. Pollicini ha battuto in uno sprint a sei Matilde Vitillo del Racconigi Cycling Team e Francesca Barale della Vo2 Team Pink che è stata anche la migliore juniores. La gara si è corsa su un circuito completamente pianeggiante di 11 chilometri e mezzo da ripetere otto volte per un totale di 92 chilometri. Nonostante non ci fossero salite, un tratto molto tecnico poteva favorire l’attacco di atlete che volessero provare a evitare l’arrivo allo sprint con gruppo compatto. Al via c’erano 125 partenti.

Dopo due giri in cui non ci sono stati momenti particolarmente interessanti dal punto di vista della cronaca è arrivato il primo attacco di giornata. Se ne sono andate Francesca Balducci (Pro Cycling Team), Claudia Meucci (G20 Boiler Parts Ambedo) e Silvia Persico (Valcar Travel & Service). Dopo alcuni chilometri in avanscoperta però il gruppo le ha riprese prima che il loro vantaggio diventasse pericoloso.

Subito dopo aver neutralizzato il primo tentativo di giornata, dal gruppo si sono avvantaggiate Noemi Eremita (Ciclismo Insieme) e Silvia Magri (Valcar Travel & Service). La loro azione è durata un paio di chilometri e il vantaggio nei confronti del gruppo è arrivato a sfiorare il minuto. Poi il gruppo si è riorganizzato e si è messo a lavorare per riprenderle. Il riaggancio è avvenuto durante il sesto giro.

Sempre nel corso del sesto giro è arrivato l’attacco decisivo quando sono scattate Matilde Vitillo (Racconigi Cycling Team), Giorgia Simoni e Giulia Giuliani (Team Lady Zuliani), Francesca Barale (Vo2 Team Pink), Giorgia Vettorello (Top Girls – Fassa Bortolo) e Silvia Pollicini (Valcar Travel & Service). All’inizio del settimo giro avevano già 30 secondi nei confronti del gruppo. Da quel momento il loro margine ha continuato ad aumentare e all’inizio dell’ultimo giro era chiaro che per il gruppo non c’era più nulla da fare, nonostante l’azione delle atlete della Ciclismo Insieme che si sono incaricate dell’inseguimento.

Per tutto l’ultimo giro le sei fuggitive hanno pedalato di comune accordo senza che nessuna provasse a lasciare la compagnia delle altre e tentare l’arrivo in solitaria. In vista del finale il gruppo è riuscito a recuperare qualcosina ma non è bastato. La volata è stata lanciata a 200 metri dall’arrivo e la più veloce è stata nettamente Silvia Pollicini che ha vinto con una bici di vantaggio su Matilde Vitillo. Francesca Barale, terza assoluta, ha vinto nella categoria juniores.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium