/ Economia

Economia | 14 settembre 2020, 11:50

Come scegliere il miglior contapassi

Il contapassi da polso è lo strumento ideale per coloro che desiderano monitorare in tempo reale il numero totale dei passi all'interno di un determinato tempo prestabilito.

Come scegliere il miglior contapassi

Il contapassi da polso è lo strumento ideale per coloro che desiderano monitorare in tempo reale il numero totale dei passi all'interno di un determinato tempo prestabilito.

Questo dispositivo è utilizzato sempre con più frequenza da tutti coloro che praticano con una certa costanza sport quali corsa, jogging e camminate, o semplicemente desiderino tenere sotto controllo i propri passi durante la giornata.

Per poter calcolare in modo preciso la distanza percorsa, viene usato come metro di valutazione la lunghezza del passo. Ciò permette di determinare anche la velocità impiegata a percorrere quello specifico spazio in un arco di tempo ben definito.

Il pedometro da polso è sempre più utilizzato perché è molto pratico: basta agganciarlo come un semplice orologio, in alcuni casi se si preferisce lo si può mettere attorno ai lacci delle scarpe o alla cintura del pantalone. Il suo funzionamento è immediato e non richiede particolari configurazioni.

Il contapassi è un apparecchio multifunzionale ed utilizzabile in moltissime situazioni. Non solo ci fornisce il conteggio del numero di passi svolti in un determinato arco temporale, ma i modelli più sofisticati possono fungere anche come contacalorie, cardiofrequenzimetri e orologi standard.

Ogni pedometro è dotato di un piccolo display a cristalli liquidi (LCD) e tramite questo visore illustra le funzioni desiderate. Tra le più comuni, oltre quelle già accennate abbiamo anche la velocità media istantanea, la radio, sveglia, visualizzazione della carica residua e molto altro.

Gran parte di queste abilità sono dovute, soprattutto nei modelli di ultima generazione, ad una sofisticata tecnologia chiamata MEMS, basata su un piccolo sensore meccanico.

Vantaggi e svantaggi del contapassi

Tra i pregi dei contapassi troviamo soprattutto questi aspetti:

- facilità di utilizzo: l'uso di questi dispositivi è immediato e non richiede particolari capacità di configurazione;

- display visualizzabile anche al sole: grazie alle nuove tecnologie, il sole diretto non impedisce più la buona visione del display garantendoti di poter controllare le tue prestazioni in qualsiasi momento;

- prezzo accessibile a tutti: la diffusione e la competizione sul mercato delle varie marche ha generato una vera e propria corsa al ribasso. Ciò ha reso accessibile l'acquisto di questi dispositivi a tutti quanti;

- multifunzionalità: contapassi, contacalorie, cardiofrequenzimetro, orologio e molto altro ancora! Non è un caso se sempre più spesso la gente preferisce acquistare questo prodotto completo in sostituzione all'rologio standard;

- design vari e moderni: alcuni permettono di cambiare il cinturino, altri modelli sono invece acquistabili in diverse colorazioni. Il design è sempre molto accattivante e moderno ed modelli si presentano leggeri e confortevoli.

Difetti di un contapassi

Ecco qui elencati anche i difetti dei contapassi:

- non tutti i modelli sono resistenti all'acqua: se vi ritenete poliedrici nel mondo dello sport, è meglio optare per uno che non si danneggi una volta che si sceglie di portarlo in piscina;

- riduzione della precisione nella tipologia senza cinturino: i nuovissimi modelli si presentano senza un aggancio al polso per essere posizionati attorno ai lacci delle scarpe o alla cintura dei pantaloni. La stabilità del dispositivo, in questi casi, non è del tutto garantita e dunque, alcuni valori potrebbero essere alterati da movimenti troppo bruschi. Una buona stabilità significa valori più affidabili!

- scarsa durata della batteria: si sa che per quanto possano essere innovativi, ancora non esistono in commercio prodotti elettronici con batteria infinita. Molte volte si scaricano velocemente e richiedono di essere caricati almeno una volta al giorno. Se siete costantemente fuori casa, forse è meglio optare per un modello con una buona autonomia e resistenza anche a costo di dover spendere di più.

- non possono essere inseriti programmi di allenamento: inserire schede di allenamento sarebbe l'ideale per chi desidera allenarsi all'aria aperta o in casa tenendo d'esecuzione degli esercizi da svolgere e senza doversi fermare per poterli guardare.

Caratteristiche di un contapassi utili per l'acquisto

La scelta del miglior contapassi deve rispondere soprattutto alle proprie esigenze. Queste possono variare da persona a persona anche a seconda dell'attività sportiva che si sceglie di praticare. In linea generale, per poter fare la scelta giusta è bene rivolgersi ai prodotti in grado di garantire un buon rapporto qualità prezzo e che soddisfino il maggior numero di funzioni utili per il proprio allenamento.

Chi pratica jogging o running come allenamento quotidiano e non pratica un'attività sportiva particolarmente intensa, può scegliere di comprare un prodotto che abbia solo le funzioni base ed essenziali: conteggio della distanza, conteggio dei passi e tempo di percorrenza.

Un aspetto importante soprattutto per chi si allena fuori casa all'alba oppure a sera tardi è il sistema di illuminazione del dispositivo. Se non ne è munito, sarà faticoso leggere il display.

Per chi desidera associare la dieta all'esercizio fisico, potrà essere interessato ai modelli che integrano anche il contacalorie. Questa funzione controlla in modo alquanto preciso quante calorie si stanno bruciando durante l'allenamento sulla base del nostro peso, altezza ed altri valori come la frequenza cardiaca.

Ci sono modelli che oltre ad avere le funzioni base sono dotati anche di un sistema di rilevamento GPS: utile e comodo per chi desidera utilizzarlo durante le escursioni in montagna.

Le funzioni aggiuntive sono davvero numerose: alcuni possono essere collegati al proprio smartphone in modo da ricevere le notifiche di messaggi e chiamate direttamente dal dispositivo. Altri invece ti consentono tramite la connessione bluetooth di ascoltare musica e radio.

Conclusioni

La scelta è vastissima e le funzionalità che ti può garantire un contapassi e a dir poco invidiabile. Per poter acquistare il miglior prodotto adatto alle tue necessità serve in primis capire per cosa intendi usarlo e quanto denaro scegli di spendere.

Non serve per forza acquistare il modello più ricco di funzioni se desideri impiegarlo solo per monitorare i passi e le distanze, così come è invece preferibile spendere una cifra maggiore per un prodotto più versatile se l'utilizzo che se ne vuole fare è quotidiano e sostitutivo all'orologio normale.

Richy Garino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium