/ Attualità

Attualità | 16 settembre 2020, 18:01

Cuneo: ai blocchi di partenza il cantiere di riqualificazione di Piazza d'Armi

I lavori avranno inizio lunedì 21 settembre, a due giorni dalla conclusione ufficiale del bando da 2,5 milioni di euro lanciato lo scorso 12 agosto: in 547 giorni, i realizzatori dovranno trasformare la piazza in un polmone verde da 70mila metri quadrati

Cuneo: ai blocchi di partenza il cantiere di riqualificazione di Piazza d'Armi

Quello della riqualificazione di Piazza d'Armi a Cuneo è un progetto che è stato ampiamente discusso e dibattuto negli ultimi anni, tra gli interventi di punta del Bando Periferie e nelle intenzioni del "Borgna bis".

E che appare più vicino che mai: lunedì 21 settembre il Comune ha infatti aperto agli organi di stampa le porte del cantiere in piazza Ferruccio Parri (nei pressi della rotonda di via Bodina), che segna l'avvio ufficiale dei lavori di riqualificazione.

Lavori che sabato 19 settembre potranno effettivamente prendere inizio, con la chiusura del bando da 2,5 milioni di euro lanciato lo scorso 12 agosto. E che dovranno essere consegnati entro 547 giorni.

La nuova Piazza d'Armi - come già la nostra testata ha avuto modo di segnalare nel corso degli anni - si configurerà come il polmone verde della città di Cuneo. Un parco urbano ampio circa otto ettari (70mila metri quadrati) che sarà composto da quattro diversi paesaggi: un parco attrezzato in via Bodina da 8.800 metri quadri, un parco degli orti e frutteti da 6.700 metri quadri, un parco naturale da 42.700 metri quadri e un laghetto naturalistico con bosco urbano da 14.900 metri quadri.

simone giraudi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium