/ Attualità

Attualità | 17 settembre 2020, 14:42

Cambio della guardia al Comando Carabinieri: l’arrivederci ad Alba del capitano Giacomo Conte

Originario di Roma, l’ufficiale era arrivato ai piedi delle Langhe nell’agosto 2016. Ora lo attende un importante incarico a Napoli. "Sono stati quattro anni belli e impegnativi"

Il capitano Giacomo Conte

Il capitano Giacomo Conte

E’ già diretto alla volta del capoluogo partenopeo, dove è stato destinato a un nuovo importante incarico, il capitano Giacomo Conte, fino a ieri responsabile del Comando Carabinieri di Alba.

Classe 1988, romano, formatosi alla scuola militare "Nunziatella" di Napoli prima di divenire allievo ufficiale presso l’Accademia Militare di Modena e di accedere quindi alla Scuola Ufficiali Carabinieri della capitale, dove intanto si è laureato in legge a Tor Vergata, Conte ha guidato il Comando langarolo dell’Arma per quattro anni, dall’agosto 2016 alla giornata di ieri, 16 settembre.

"Un periodo impegnativo, intenso e formativo – ci racconta, raggiunto telefonicamente mentre percorre l’Italia alla volta della nuova destinazione –. Alba è stata una grande palestra sotto tutti i punti di vista, oltre a darmi la possibilità di conoscere posti meravigliosi".

Del territorio di Langhe e Roero, Conte ricorderà anche l’alto senso civico dei suoi residenti, "cittadini modello", insieme all’intenso lavoro realizzato "soprattutto sul fronte del contrasto dei reati contro il patrimonio".

Diversi gli arresti realizzati sotto la sua direzione dalla caserma di via Tanaro, sempre sotto il coordinamento della Procura di Asti, come importante è stato l'impegno sul fronte dei reati di genere.

Si limitano invece a un solo episodio (il tragico assassinio verificatosi Canove di Govone nel giugno 2018) i casi di omicidio che l’ufficiale e il suo comando sono stati chiamati a risolvere da quando lui ne assunse la guida succedendo al capitano Serena Galvagno.

Nella nuova sede l’ufficiale verrà presto raggiunto dalla moglie Letizia, conosciuta nei tre anni trascorsi alla guida del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Como prima di arrivare in Langa, e sposata in alta uniforme il 22 giugno dello scorso anno con una bella cerimonia officiata nella cattedrale albese dal parroco don Dino Negro. Un altro significativo ricordo che indubbiamente Conte porterà con sé nella nuova sede del suo quotidiano impegno nell’Arma.

A partire da oggi, giovedì 17 settembre, la guida del Comando Carabinieri di Alba verrà assunta da un nuovo ufficiale, che sarà presentato ufficialmente alla stampa con un incontro in programma nel pomeriggio.

Ezio Massucco

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium