/ Curiosità

Curiosità | 19 settembre 2020, 19:52

World Cleanup day: il 'pulisci spiaggia' in azione ad Arma di Taggia, trasportato da una ditta di Mondovì

Il risultato? Un manto sabbioso soffice e compatto ma soprattutto pulito

World Cleanup day: il 'pulisci spiaggia' in azione ad Arma di Taggia, trasportato da una ditta di Mondovì

Ad Arma di Taggia per il World Cleanup Day è stata organizzata una pulizia delle spiagge un po' diversa dal solito. La porzione dietro ai campi da tennis è stata passata al setaccio da un macchinario particolare che separa rifiuti, legni e pietre dalla sabbia. 

Il risultato? Un manto sabbioso soffice e compatto ma soprattutto pulito. Una operazione iniziata stamani all'alba e che ha riscosso notevole interesse sia tra i bagnanti che hanno osservato incuriositi il mezzo all'opera ma anche tra il personale del Comune.

L'iniziativa è stata possibile grazie all'impiego di un mezzo della Beachtech, linea facente capo alla famosa azienda tedesca Kässbohrer Geländefahrzeug, leader mondiale nella produzione di mezzi, come gatti delle nevi e ora anche questi particolari 'pulisci spiaggia'. Il macchinario è stato portato sul litorale armese dalla ditta Barbera di Mondovì che gestisce la distribuzione sul territorio nazionale. Questo tipo veicolo per la pulizia delle spiagge è usato in tutto il mondo e in Italia soprattutto al centro e al sud. In Liguria sono stati usati sia nel savonese che a levante ma erano ancora sconosciuti in provincia di Imperia. 

Attraverso uno scambio di contatti tra la ditta piemontese e l'ufficio ambiente del comune di Taggia è stata organizzata questa dimostrazione in una giornata simbolo che promuove in tutto il mondo la pulizia delle spiagge, viste come bene da salvaguardare. All'iniziativa hanno preso parte i responsabili per l'azienda tedesca e per la Beachtech e la ditta Barbera, l'assessore all'ambiente Lucio Cava, il responsabile dell'ufficio ambiente Maurizio Liberto, i referenti locali per la Docks Lanterna e Energetikambiente. 

Al termine della dimostrazione è stata espressa soddisfazione dall'assessore Cava. Al momento prematuro parlare di ulteriori step ma è indubbio che macchinari con questa funzione specifica di pulizia delle spiagge potrebbero rivelarsi molto utili soprattutto a inizio della stagione balneare o al termine del periodo delle mareggiate. Una possibilità che sarà vagliata dal Comune nei prossimi mesi attraverso la possibilità anche di un noleggio dei mezzi. 

Il macchinario della Beachtech ha raccolto tutto il materiale in un unico punto e si è vista la differenza tra il passaggio con questo 'pulisci spiaggia' e l'uso dell'escavatore. Con il mezzo dell'azienda tedesca è stato recuperato solo materiale che in una fase successiva, potrà essere smaltito riconsegnandolo al mare, trattandosi di legni piccoli e pietre. L'escavatore ovviamente fa un lavoro più grossolano che poi richiede l'ulteriore impiego di personale per separare le singole frazioni di rifiuto, tra quelle che potranno essere riportate in acqua e quelle che invece andranno smaltite. Grazie al pulisci spiaggia si riesce a effettuare un'azione più efficace e rapida

Questo offre un'ulteriore considerazione. Dalla pulizia della spiaggia odierna non sono emersi particolari quantitativi di rifiuti a eccezione di qualche cartaccia. Un dato positivo rispetto alla sensibilità che caratterizza proprio questa giornata mondiale. 

Stefano Michero

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium