/ Attualità

Attualità | 24 settembre 2020, 11:05

Vigilanza Rai, Bergesio-Tiramani: “Basta a campagne sociali di parte e ampliamento del LIS”

Il Carroccio chiede un utilizzo adeguato del prodotto informativo televisivo per i non udenti

Bergesio e Tiramani

Bergesio e Tiramani

“Le campagne per il sociale hanno un costo che ricade sulla collettività. Ci chiediamo perché vengano spesi soldi pubblici per favorire quelle che non sono campagne sociali ma di parte.

Al fine di garantire la pluralità di vedute, sarebbe corretto sottoporle periodicamente alla commissione bicamerale della vigilanza Rai, anche con un’audizione periodica”.

È la richiesta che arriva da parte dei parlamentari della Lega Paolo TiramaniGiorgio Maria Bergesio intervenuti dopo l'audizione, svoltasi in tarda serata, del direttore Rai per il sociale Giovanni Parapini in commissione di vigilanza.


I parlamentari leghisti in commissione hanno inoltre richiesto: “un’adeguata fruizione del prodotto informativo televisivo per le persone non udenti attraverso l’uso del Lis (lingua dei segni), come richiesto dalle associazioni. E la pubblicazione istantanea nel servizio televideo dei decreti del presidente del consiglio dei ministri”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium