/ Economia

Economia | 24 settembre 2020, 23:00

CBD: quali sono i benefici e come assumerlo

Negli ultimi anni si è parlato molto del CBD ma c'è ancora tanta confusione in merito a questa sostanza, che viene ancora erroneamente demonizzata perché istintivamente collegata alla cannabis ed ai suoi effetti psicoattivi.

CBD: quali sono i benefici e come assumerlo

Negli ultimi anni si è parlato molto del CBD ma c'è ancora tanta confusione in merito a questa sostanza, che viene ancora erroneamente demonizzata perché istintivamente collegata alla cannabis ed ai suoi effetti psicoattivi. In realtà, il cannabidiolo vanta delle proprietà benefiche davvero straordinarie, che meritano di essere conosciute e sperimentate perché può rivelarsi utile per risolvere numerose problematiche dell'organismo. Il CBD deriva dalla cannabis ma non ha nulla a che fare con i suoi effetti psicoattivi, che dipendono invece da un'altra sostanza ossia il THC.

È dunque arrivato il momento di fare chiarezza, perché è un vero peccato privarsi dei benefici del cannabidiolo solo perché si tratta di un derivato della cannabis. Se questa infatti viene privata delle sue proprietà psicoattive non solo è legale, ma diventa un rimedio naturale in grado di curare numerosi disturbi che altrimenti dovrebbero essere trattati con farmaci ricchi di controindicazioni.

CBD: proprietà e benefici per l'organismo

Vediamo allora nel dettaglio quali sono le proprietà del CBD e in quali casi può rivelarsi utile per il benessere dell'organismo.

Proprietà ansiolitiche e antidepressive

Il cannabidiolo vanta proprietà sedative e calmanti, dunque può rivelarsi utile per i pazienti che soffrono di ansia e di depressione, ma anche di problemi psicotici.

Proprietà antiemetiche

Per quanto riguarda il benessere dello stomaco, il CBD vanta proprietà antiemetiche e riduce dunque il senso di nausea, al punto che trova applicazione anche nelle terapie per i pazienti che si devono sottoporre a chemio.

Proprietà antiepilettiche e antidiabetiche

Il cannabidiolo abbassa i livelli di zucchero nel sangue (utile dunque per i pazienti diabetici) e riduce le convulsioni.

Proprietà anti-procinetiche

Il CBD rilassa la muscolatura e rallenta le contrazioni intestinali, dunque è utile per coloro che soffrono di disturbi come il morbo di Crohn e la sindrome del colon irritabile.

Proprietà ipotensive

Il cannabidiolo ha anche proprietà ipotensive, il che significa che abbassa la pressione arteriosa.

Numerose altre proprietà benefiche

Abbiamo elencato le principali, ma il CBD vanta numerose altre proprietà benefiche per l'organismo ed è dunque una sostanza che anziché essere guardata con diffidenza dovrebbe essere assunta da tutti, perché davvero straordinaria.

Come assumere il CBD

Il cannabidiolo può essere assunto in numerose forme, anche se ad oggi quella più consigliata è l'olio di CBD che si può acquistare anche online in siti specializzati come shop-lerbaproibita.it. L'olio si può assumere sia per via sub-linguale che aggiungendo qualche goccia alle bevande o alle preparazioni alimentari. Si tratta dunque di una forma alquanto versatile, che consente di ottenere gli effetti benefici desiderati senza dover ricorrere alla combustione. Ricordiamo infatti che fumare quella che viene definita cannabis legale non è la strada migliore, in quanto insieme ai benefici del CBD si va incontro anche a numerosi effetti nocivi derivanti dal fumo.

In alternativa, il CBD si può acquistare anche sotto forma di cristalli, anche questi da assumere per via sub-linguale ma anche da utilizzare in cucina per la preparazione di dolci o altre pietanze.

Oggi esiste anche il cannabidiolo sotto forma di liquido per sigarette elettroniche: un'ulteriore alternativa sicuramente più sana rispetto alla combustione.

Richy Garino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium