/ Economia

Economia | 24 settembre 2018, 05:00

Nuove tecnologie e internet un aiuto per le imprese piemontesi

Guardando ai cosiddetti megatrend che attraversano l’economia globale, è possibile mettere in luce alcune sfide che lo scenario rivolge oggi alle imprese italiane

Nuove tecnologie e internet un aiuto per le imprese piemontesi

Le nuove tecnologie ed il mondo del lavoro: un binomio sempre più importante per la nostra società e per le varie realtà imprenditoriali. Internet, in particolar modo, rappresenta un volano fondamentale per le aziende. Secondo gli esperti, infatti, l’evoluzione digitale è fondamentale per la crescita delle imprese italiane, soprattutto quelle piemontesi, sia per il commercio interno sia per quello internazionale.

Guardando ai cosiddetti megatrend che attraversano l’economia globale, è possibile mettere in luce alcune sfide che lo scenario rivolge oggi alle imprese italiane e che, se accettate, possono rappresentare un’occasione, indipendentemente dal tasso di crescita atteso per il commercio estero a uno o due anni: dalla mobilità elettrica che chiama in causa una filiera imprescindibile per la dimensione manifatturiera di un paese, agli investimenti per la digitalizzazione che sono oggi fattori necessari e abilitanti sia per crescere sui mercati (l’e-commerce e lo sfruttamento dei big data i casi più evidenti) sia per favorire l’innovazione dei prodotti (progettazione e stampanti 3d), sia per la tutela degli asset aziendali (cybersecurity).

Si tratta di sfide che prescindono dalle strategie di export in senso stretto, ma che probabilmente possono trovare nell’internazionalizzazione quella massa critica per mettere a sistema alcuni processi virtuosi già avviati o, in ogni caso attraverso il confronto su standard globali, una guida di riferimento per una trasformazione industriale comunque strategica.

Secondo gli esperti la trasformazione digitale delle imprese piemontesi è guidata dalla diffusione di connessioni veloci a banda larga, dall’uso dei social media e delle applicazioni mobile.

Come la digitalizzazione aiuta le imprese piemontesi

La digitalizzazione può essere fondamentale per la crescita delle imprese piemontesi innanzitutto nella fase preliminare, dove gli strumenti digitali permettono di eseguire ricerche di mercato in modo più facile e veloce, conoscendo più in dettaglio il target di clienti nel paese di destinazione, le loro esigenze e le loro abitudini di acquisto e consumo, così come le caratteristiche delle imprese concorrenti e del loro approccio al mercato. Una volta entrate nel mercato estero, le imprese possono sfruttare la digitalizzazione per incrementare il numero dei canali di vendita e rendere più fluido il rapporto con i fornitori.

Grazie alla digitalizzazione migliora anche il rapporto con i clienti esteri, che diventa più diretto e cresce in qualità, soprattutto nella fase di supporto post vendita. In tutte le fasi dell’export, l’attività che giova maggiormente della digitalizzazione è quella di marketing. Con il marketing tradizionale e offline il rapporto con i mercati esteri era decisamente più lento e complesso. Oggi, grazie ai siti web multilingue, ai social network, ai motori di ricerca e alle e-mail, che sono gli strumenti principali del digital marketing, la penetrazione dei mercati esteri è molto più semplice e diretta.

L’importanza di internet

Oggi internet è importante non solo per le imprese, ma anche per la vita di tutti i giorni. In Italia, infatti, sono presenti 54,80 milioni di utenti di internet: ciò vuol dire che il 92% della popolazione italiana ha accesso alla rete. Rispetto allo scorso anno, 11 milioni di persone in più ha avuto accesso alla rete, segnando una crescita su base annua del 27%. Ciò comporta che oggi soprattutto la popolazione dai 20 ai 60 anni utilizza moltissimo le nuove tecnologie ed internet per qualsiasi attività, come seguire la propria squadra del cuore oppure giocare ai casino online.

Negli ultimi mesi la regione ha conosciuto inoltre uno sviluppo importante dell’utilizzo della rete internet. Secondo gli ultimi dati l’utilizzo di internet dal 24 febbraio aumenta del 45% nella Regione. Negli ultimi mesi l’utilizzo di Internet da parte dei piemontesi è cresciuto del 20% rispetto allo stesso periodo del 2019. Ogni anno si registra, secondo Top-IX, un incremento fisiologico del traffico Internet, ma nei primi tre mesi del 2020 il trend di crescita appare “significativo” se confrontato allo stesso periodo del 2019.

Se si osserva la pendenza della crescita dei due anni è immediatamente evidente l’accelerazione registrata nel 2020: si passa da un 6,5% a quasi il 20%. E non è un caso, che il maggior incremento si registri a partire dal 24 febbraio.

Gli utenti piemontesi sono attivi negli acquisti di beni e servizi, con dati in linea a quelli dell’Unione Europea che parlano di un 47%. Il 48% utilizza l’internet banking, mentre circa il 30% fa acquisti online (media nazionale 22%).

Il 52% naviga sui social network, cerca sanità e salute, notizie giornalistiche locali, riviste (circa il 56%).

Nel complesso l’utilizzo di internet in Piemonte è in forte crescita con prospettive future di breve periodo molto interessanti.

Richy Garino

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium