/ Eventi

Eventi | 24 settembre 2020, 09:02

14 giovani piemontesi in gara ai campionati nazionali dei mestieri, 3 provengono dalla provincia di Cuneo

Tra i competitor Carmen Rudei, Andrea Bongiovanni e Federico Vignola. Cuneesi anche l'"expert" Gianfranco Morra e il tutor Luca Dalmasso

14 giovani piemontesi in gara ai campionati nazionali dei mestieri, 3 provengono dalla provincia di Cuneo

Ultimi preparativi per i 14 giovani piemontesi in partenza per i Campionati nazionali dei Mestieri 2020 organizzati da WorldSkills Italy. Dall’1 al 3 ottobre i rappresentanti del team WorldSkills Piemonte si cimenteranno nelle competizioni nazionali che si svolgeranno a Bolzano, dove qualificate giurie di esperti (Expert) valuteranno le capacità professionali di centinaia di ragazzi impegnati a contendersi le medaglie in 17 mestieri.

Sono 3 i partecipanti provenienti dalla provincia di Cuneo. Tra i competitor Carmen Rudei, Andrea Bongiovanni e Federico Vignola. Oltre all'"expert" Gianfranco Morra e il tutor Luca Dalmasso.

I primi classificati nelle singole discipline si qualificheranno ai Campionati mondiali WorldSkills, in programma nel 2021 a Shanghai, in Cina. A rappresentare la squadra piemontese ci saranno un acconciatore, tre camerieri, due cuochi, due falegnami, tre grafici multimediali, due meccatronici d’auto e un muratore, provenienti da istituti tecnici, professionali e agenzie formative di tutto il territorio. Li accompagneranno 11 Expert, docenti e professionisti dei settori di riferimento, e 4 Tutor, docenti che hanno curato la preparazione dei Competitor.

WorldSkills Piemonte è un’iniziativa cofinanziata da Fondo Sociale Europeo, promossa dalla Regione Piemonte, dall’Assessorato regionale Istruzione, Lavoro, Formazione professionale, Diritto allo Studio universitario, e organizzata dall’Agenzia Piemonte Lavoro con il supporto di WorldSkills Italy e la collaborazione dell’Ufficio scolastico regionale, degli istituti scolastici professionali e delle agenzie formative, con l’obiettivo di valorizzare e promuovere l’eccellenza formativa del territorio.

Cosa è WorldSkills

WorldSkills è un’organizzazione mondiale riconosciuta dalle Nazioni Unite cui aderiscono 84 nazioni. Istituita nel 1950, si pone fra gli obiettivi elevare gli standard specifici dei sistemi di formazione e istruzione dei paesi membri.

Da settant’anni, quindi, WorldSkills investe quindi nelle eccellenze giovanili valorizzando il ruolo fondamentale delle competenze professionali per la crescita socioeconomica della società.

Ogni due anni organizza le competizioni mondiali, entusiasmanti eventi dal respiro internazionale dove Competitor - giovani dai 17 ai 25 anni, provenienti da tutto il mondo - ed Expert mettono alla prova le proprie professionalità. I mestieri individuati sono oltre 60, dall’artigianato all’industria, dai servizi alla persona alla tecnologia.

 

Le competizioni

Le competizioni si svolgeranno, da giovedì 1 a sabato 3 ottobre, presso Fiera Bolzano. Al termine, durante la cerimonia di premiazione, saranno comunicati i nominativi dei Competitor vincitori individuati dalle giurie di Expert. A questa edizione nazionale parteciperanno 115 Competitor e 70 Expert. I mestieri rappresentati sono: acconciatore, cameriere, commesso, costruttore e muratore, costruttore in legno e carpentiere, cuoco, giardiniere paesaggista, elettrotecnico, falegname, fiorista, grafico multimediale, meccatronico d’auto, panificatore, piastrellista e posatore di pietra, ceramica e mosaici, pittore e verniciatore, progettista meccanico, tappezziere-arredatore tessile, tecnico termosanitario e di ventilazione. Il mestiere di commesso non è oggetto di competizione ma è “in vetrina”.

 

L’assessore regionale all’Istruzione, lavoro, formazione professionale, diritto allo studio universitario ha sottolineato l’importanza che, anche quest’anno, il Piemonte sia presente al Campionato italiano dei mestieri con una rappresentanza competitiva, che ha tutte le carte in regola per imporsi nel panorama nazionale. L’assessore si è detta orgogliosa dei ragazzi e delle ragazze che si contenderanno il titolo nei vari mestieri e dei loro docenti, sottolineando ancora una volta l’importanza della formazione professionale, che per il Piemonte ricopre un ruolo cruciale. L'assessore ha confermato la volontà di investire in formazione per fornire alle imprese il personale preparato e formato di cui hanno bisogno, favorendo concretamente l’incrocio tra la domanda e l’offerta di lavoro. L’esponente della Giunta regionale ha infine inviato il suo personale augurio ai ragazzi, sperando di poterli presto incontrare, magari proprio per festeggiare importanti successi.

 

Il direttore di Agenzia Piemonte Lavoro ha augurato “in bocca al lupo” ai ragazzi, alle ragazze, agli expert e a tutti i componenti che formano il team WorldSkills Piemonte. Il direttore ha sottolineato, come la partecipazione alle competizioni italiane di abilità sia una importante occasione per i giovani talenti di mettersi alla prova sugli aspetti tecnici dei singoli mestieri in gara. La Regione Piemonte attraverso l’Agenzia Piemonte Lavoro dal 2014 ha aderito a WorldSkills. La presenza del team Piemonte ai Campionati nazionali 2020 conferma l’impegno nella promozione dell’orientamento formativo e professionale dei mestieri.

 

Misure di tutela sanitaria

Per permettere lo svolgimento dei Campionati del Mestieri sono stati adottati tutti i protocolli e le misure vigenti per garantire l’accesso in sicurezza di partecipanti e pubblico.

 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium