/ Attualità

Attualità | 25 settembre 2020, 09:40

Il tenente colonnello delle Fiamme Gialle Michele Pagnotta lascia Cuneo per andare a comandare il Gruppo di Imperia

E' stato per cinque anni al comando del Nucleo di polizia economico finanziaria della Granda. Tra le operazioni più importanti, Nemesi e Gutenberg

Il tenente colonnello delle Fiamme Gialle Michele Pagnotta lascia Cuneo per andare a comandare il Gruppo di Imperia

Il Tenente Colonnello della Guardia di Finanza Michele Pagnotta, per cinque anni al comando del Nucleo di polizia economica finanziaria di Cuneo, lascia la Granda per andare a comandare il Gruppo di Imperia.

Classe 1971, nativo di Perugia, Pagnotta è sposato e ha due figli. Laureato in Giurisprudenza e in scienza della sicurezza economica-finanziaria, prima di arrivare al comando di via Cesare Battisti, a Cuneo, ha comandato la Tenenza di Bormio, il Nucleo di Pronto Impiego di Ponte Tresa e la Compagnia di Savona, oltre ad aver prestato servizio presso il Nucleo PT delle province di Genova, Savona e Torino.

Tra le tante operazioni che ha guidato in questi anni, le più significative sono state Nemesi, che ha permesso di smantellare un'associazione a delinquere di stampo internazionale dedita alla commissione di complesse frodi fiscali attraverso l’emissione di fatture false e l’utilizzo di crediti tributari inesistenti.

Ancora, durante i suoi cinque anni a Cuneo significativa l'operazione Gutenberg con il crac della RotoAlba e quella dell'infermiere del Santa Croce accusato di truffa aggravata ai danni dello Stato.

 

 

bsimonelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium