/ Saluzzese

Saluzzese | 25 settembre 2020, 11:15

Referendum: a Paesana in campo anche la Croce rossa per la sanificazione dei seggi “anti-Covid”

L’intervento, come da disposizioni del Ministero, effettuato al termine della prima giornata di voto, domenica alle 23. Sempre domenica, la CRI ha garantito il trasporto al seggio elettorale di un elettore su sedia a rotelle, impossibilitato a recarsi autonomamente a votare

I volontari della Croce rossa in servizio per il referendum

I volontari della Croce rossa in servizio per il referendum

La tornata elettorale referendaria del 20 e 21 settembre, com’era prevedibile, ha subito il condizionamento dettato dall’emergenza pandemica da Covid-19.

A Paesana gli accessi ai seggi elettorali, al piano terra delle scuole elementari, sono stati rimodulati per formare un senso unico di percorrenza dei corridoi, con entrata dal cortile sul retro dell’edificio scolastico ed uscita su via Roma.

Oltre a tutte le procedure anti-Covid in capo a presidenti e scrutatori delle sezioni elettorali, si è resa necessaria, alla chiusura dei seggi (alle 23 di domenica) una sanificazione generale di tutti gli ambienti interessati dal passaggio degli elettori.       

Il Comune ha quindi chiesto l’intervento degli operatori della locale Croce rossa, che – non appena chiuse le operazioni di voto della domenica – hanno nebulizzato su cabine, tavoli, sedie e pavimenti litri di soluzione disinfettante, sanificando tutti gli spazi come da indicazione del Ministero, in vista della riapertura dei seggi lunedì mattina.

Sempre nella giornata di domenica, la Croce rossa ha anche garantito il trasporto al seggio elettorale di un elettore su sedia a rotelle, impossibilitato a recarsi autonomamente a votare.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium