/ Saluzzese

Saluzzese | 26 settembre 2020, 19:09

Saluzzo: continua Start, Artigianato, appuntamenti, bistrot, mostra dei manifesti cinesi

Il bosco degli alberi parlanti in Santa Maria della Stella, alla scoperta dei caratteri bodoniani, Echi di cultura, Domani 10 alle 19 allestimento di macchine sonore lungo via Salita al Castello

Saluzzo: continua Start, Artigianato, appuntamenti, bistrot, mostra dei manifesti cinesi

Secondo week-end di Start, con l’Artigianato ancora protagonista e la mostra delle sue eccellenze a Casa Cavassa e le botteghe nel cuore di Saluzzo antica.

In  Castiglia è visitabile la mostra d'arte contemporanea Cina. Rivoluzione – Evoluzione. Manifesti della Propaganda (1949-1983) ospitata dall’Istituto Garuzzo nell’ex castello dei marchesi di Saluzzo.

Il titolo è in linea con il tema 2020 di Start “Rivoluzione!” e porta in  visione 89 manifesti della Hafnia Foundation divisi in dieci tematiche del periodo maoista.  

Oggì è stato presentato il Bosco degli Alberi Parlanti nella Chiesa di Santa Maria della Stella (in via Macallè)  è un’installazione artistica di Paolo Scoglio situata nella restaurata chiesa dell’ex monastero delle monache di clausura. Un bosco dentro ad una chiesa.

Con questa installazione artistica riapre, in occasione di START /Storia e ARTe Saluzzo, la Chiesa di Santa Maria della Stella.

L’installazione è visitabile a porte aperte dalle 11 alle 23.

Il programma

Sabato 26 settembre – dalle ore 15 CHE CARATTERE! RIVOLUZIONI DI STILE DALLA SCRITTURA MANUALE ALLA STAMPA A CARATTERI MOBILI . L'attività prevede una visita alla scoperta dei volumi conservati presso i Fondi Storici della città di Saluzzo, a partire dai libri manoscritti fino alle opere a stampa con particolare interesse alla collezione Bodoniana. Al termine della visita sarà possibile sperimentare l'antica ma rivoluzionaria stampa a caratteri mobili. 

Sabato 26 settembre – ore 21 Echi di cultura.  Musica e parole rivisitate in chiave occitana In occasione della GEL Giornata Europea delle Lingue e delle GEP Giornate Europee del Patrimonio, il cui slogan quest'anno è “Imparare per la vita”, visita guidata sulla cultura occitana e sul valore che il sapere tradizionale può assumere in rapporto alle inedite sfide del presente. Partenza dal museo della Civiltà Cavalleresca in Castiglia e intrattenimento musicale riservato ai partecipanti dell'iniziativa. 

Domenica 27 settembre 2020 – tutto il giorno Start / Off presenta SCART Spazio Bistrot Tastè dalle 10 alle 19 allestimento di macchine sonore lungo via Salita al Castello, presentazione del progetto e delle opere e live di CLGEnsamble. Progetto in collaborazione con CoBoFi e Ass. B612 

Domenica 27 settembre – ore 15 – 16.30 – 18  Storie di Artigianato, visita guidata dedicata all'artigianato in occasione della mostra allestita nella suggestiva cornice del museo civico Casa Cavassa, un viaggio tra epoche che rivelano le tracce del nostro passato e le storie degli artigiani.

Domenica 27 settembre - ore 19 Andrea bouquet e Balume presentano la sua opera. Il progetto di ebanisteria luminosa è un pezzo unico ed è stato realizzato appositamente per Start Artigianato.

Spazio Bistrot Tastè . Per tutto il fine settimana sarà possibile visitare la mostra dell'artigianato a Casa Cavassa e le botteghe degli artigiani nel cuore di Saluzzo antica.

Sabato dalle 15 alle 19 – Domenica dalle 10 alle 19   Parcheggi consigliati: piazza Buttini (tribunale, Corso Roma e Piazza Vittorio Veneto (stazione).

Tutte le informazioni su orari, ingressi, navette e logistica sono costantemente aggiornate sul sito https://startsaluzzo.it/  

 

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium