/ Eventi

Eventi | 26 settembre 2020, 14:47

Giro d’Italia 2020: si decreterà ad Alba il (probabile) vincitore (FOTO E VIDEO)

Presentata ufficialmente ieri (25 settembre) la tappa albese del 103° Giro d’Italia, la Alba-Sestriere. Il sindaco Carlo Bo: "Speriamo sia avvincente così come lo è stata quella del 1949, dove Fausto Coppi fece una grandissima impresa"

Foto di Barbara Guazzone

Foto di Barbara Guazzone

Venerdì 25 settembre, al Teatro Sociale “G. Busca” di Alba, è stata presentata ufficialmente la 20esima tappa del Giro d’Italia “Alba-Sestriere”, in programma per sabato 24 ottobre. L’evento è stato introdotto dall’emozionante pièce teatrale: “Volavo con lui”, che racconta il mito intramontabile di Fausto Coppi,  con testi è regia di Ivano Arena e interpretata da Martina Costa, Vanessa Vanzetti e Adriele Chiango, della compagnia teatrale “Quelli Dell’Isola”.

Alla presentazione vera e propria di uno degli eventi sportivi più attesi della città langarola, hanno partecipato il Sindaco Carlo Bo, il presidente del Comitato di Tappa Giulio Abbate, l’assessore regionale allo sport Fabrizio Ricca, l’assessore comunale allo sport Daniele Sobrero, l’assessore comunale al turismo Emanuele Bolla, la giovane promessa del ciclismo Matteo Sobrero di Montelupo Albese,  il responsabile Rcs per la provincia di Cuneo Sergio Trossarello, Giuseppe Martinelli, già ciclista, medaglia d’argento olimpica e direttore sportivo e il giornalista sportivo Beppe Conti.

Ad aprire la serata è stato il sindaco Carlo Bo, che nel suo intervento ha sottolineato l’importanza di questa tappa di una delle gare ciclistiche più famose del mondo. “Un giro d’Italia che dopo tanto tempo ritorna ad Alba – ha detto il primo cittadino albese – una tappa che partirà da Alba e arriverà a Sestriere, 200 km con 5200 metri di dislivello e noi tutti auspichiamo che alla fine di questa tappa ci possa essere il vincitore, perché poi mancherà solo l’ultima tappa verso Milano e speriamo soprattutto che sia avvincente così come lo è stata quella del 1949, dove Fausto Coppi fece una grandissima impresa”.

A seguire l’intervento dell’assessore Daniele Sobrero, che ha ricordato che ad Alba ci sono oltre 70 associazioni sportive. “La nostra città – ha detto Sobrero - ha una grande tradizione sportiva e ci fa piacere avere con noi il campione Matteo Sobrero che rappresenta un esempio di sport ad alto livello e ci ricorda quante numerose sono le società sportive nella nostra città. Lo sport è aggregazione e momento di condivisione di valori sia a livello agonistico sia amatoriale”.

L’assessore allo sport della Regione Piemonte, Fabrizio Ricca, ha rimarcato l’importanza dell’avere ad Alba quella che è considerata l’ultima tappa vera del giro d’Italia. “L’Alba – Sestriere – ha detto l’assessore Ricca – perché rappresenta la pura essenza del Piemonte, la bellezza e l’eleganza delle langhe, con la maestosità delle montagne olimpiche. Nella narrazione che noi diamo nella tappa più importante del giro, noi raccontiamo tutta la storia della capacità produttiva del Piemonte e anche della capacità ricettiva”.

Successivamente sono intervenuti il presidente del Comitato di Tappa Giulio Abbate, l’assessore comunale al turismo Emanuele Bolla e il giovane ciclista albese Matteo Sobrero, le cui dichiarazioni sono contenute nelle nostre video interviste.

GUARDA LE INTERVISTE

 

Alla serata è riuscito ad unirsi anche il Presidente della Regione, Alberto Cirio, portando un saluto e il plauso della Regione all’amministrazione albese, per aver portato in Piemonte la più importante corsa ciclistica italiana.

L’evento si è quindi concluso con l’intervento del sindaco di Sestriere Gianni Poncet, comune che ospiterà l’arrivo della corsa. 

andrea olimpi

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium