/ Attualità

Attualità | 29 settembre 2020, 12:50

Cossano Belbo, conclusa la messa in sicurezza della strada San Bovo Piandini

Il Municipio della Valle Belbo ha intanto ricevuto dal Ministero dell’Ambiente 100mila euro per la progettazione della nuova condotta sotterranea del Rio Santa Maria

Foto particolare dei lavori eseguiti

Foto particolare dei lavori eseguiti

Con la redazione delle ultime incombenze burocratiche a Cossano Belbo si sono definitivamente conclusi i lavori sulla San Bovo Piandini. Utilizzando 170mila euro derivanti da fondi ministeriali, la strada ha subito tre importanti interventi di regimazione delle acque in punti ben distinti, ma molto critici, con la ricostruzione di parti della carreggiata e il posizionamento di barriere di protezione.

La ditta Bertero di Rocchetta Belbo ha svolto i lavori sotto la direzione dello studio Corrado Napoli di Alba, seguendo anche alcune indicazioni migliorative espresse dal Comune di Cossano attraverso il proprio ufficio tecnico.

Molto soddisfatta l’Amministrazione guidata dal sindaco Mauro Noè, che ha così potuto risolvere diverse problematiche su una strada in forte pendenza, con alcuni punti critici legati all'immissione di ingenti quantitativi di acque piovane derivanti dai terreni agricoli, le cui attuali metodiche di coltura non permettono un parziale trattenimento da parte degli stessi terreni.

Sempre sul fronte dei finanziamenti, il Municipio della valle Belbo ha ricevuto, sempre dal Ministero dell’Ambiente, 100.000 euro per la progettazione della nuova condotta sotterranea del Rio Santa Maria, per poterla rifare in toto, dopo la parziale ricostruzione di un tratto franato nell'agosto 2018.

L’Amministrazione intende ottenere i necessari finanziamenti prima della fine del proprio mandato nel 2023, così da poter attuare un lavoro ritenuto indifferibile anche dal Piano di Protezione Civile comunale, dopo i danni provocati nel concentrico, dalle "bombe d'acqua" dell'agosto 2013 e 2018.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium