/ Cronaca

Cronaca | 29 settembre 2020, 15:25

Aveva alle sue dipendenze un cittadino straniero irregolare sul territorio nazionale: nei guai un 72enne cuneese

I carabinieri di Cairo Montenotte hanno pizzicato il 29enne albanese - irregolare dallo scorso aprile - in una struttura ricettiva e l'hanno collegato all'azienda del cuneese, deferito per violazione delle norme del testo unico sull’immigrazione

Foto generica

Foto generica

Era stato assunto a tempo determinato da un'impresa del cuneese amministrata da A.C., 72enne di Torre San Giorgio, X.S., cittadino albanese di 29 anni destinatario di una misura di allontanamento dal territorio italiano a cui non aveva ottemperato.

L'uomo era stato scoperto privo dei documenti di soggiorno dalla questura di Torino nel mese di aprile scorso, ed è stato rintracciato a Cairo Montenotte - dalla locale compagnia dei carabinieri - all'interno di una struttura ricettiva dove alloggiava.

Per giustificare la propria presenza sul territorio italiano l'uomo ha riferito ai militari del proprio impiego nell'impresa edile del 72enne cuneese, che al termine delle indagini è stato deferito per violazione delle norme del testo unico sull’immigrazione per avere posto alle proprie dipendenze un cittadino extracomunitario privo di permesso di soggiorno e irregolare sul territorio nazionale.

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium